Risultati in aggiornamento delle gare di sabato 21 gennaio

21 Gennaio 2023

Gare a Modena, Parma, Ancona, Padova.

 
Nella giornata di sabato 21 gennaio sono in programma diverse manifestazioni.
Segnaliamo per ognuna il programma orario e la pagina con i risultati in aggiornamento.

Giulia Guarriello con 8.10 nei 60 hs al Memorial Giovannini ad Ancona, sigla il nuovo record italiano promesse, che apparteneva a Giulia Pennella con 8.13 e risaliva a 12 anni fa.
Primato regionale nei 60 hs ragazzi (5 hs) per Diego Ficarra (Polisportiva Atletico Borgo Panigale) che a Modena nella batteria dei 60 hs migliora con 8.62 il primato che apperteneva a Giovanni Cellario con 8.64 dal 2007. Primato regionale eguagliato anche per Carlotta Suppini (Pontevecchio Bologna) nei 60 metri con 7.72.

Modena - meeting per il settore giovanile
programma orario
risultati completi prima giornata
Tanti giovani in gara a Modena, con gare di 60 hs e 60 metri. Per le 8 gare fra maschili e femminili, prima le batterie (ben 19 nei 60 metri cadette) poi le finali. Ma già in batteria si segnalano alcune prestazioni di rilievo come Rita Manfredini (Fratellanza 1874 Modena) nei 60 hs cadette con 8.90 e Diego Ficarra (Polisportiva Atletico Borgo Panigale) che con 8.62 migliora uno storico record regionale che deteneva Giovanni Cellario con 8.64 nel 2007.
Poi le finali, ma in diverse gare, la migliore prestazione di giornata rimane quella ottenuta in batteria. Nelle finali successi nei 60 hs cadetti/e per Rita Manfredini nei 60 hs con 9.00, davanti a Eleonora Virginia Accinelli (Pontevecchio Bologna) con 9.60 (9.53 in batteria) e per Tommaso Agostinis (Assindustria Sport Padova) con 9.06 (9.05 in batteria) davanti ad Andrea Vinsani (Atl. Reggio) con 9.16. Nei 60 hs ragazzi Diego Ficarra, dopo 8.62 in batteria, vince la finale in 8.89, davanti a Antonio Esposito (Fratellanza 1874 Modena) con 9.33. Nei 60 hs ragazze successo per Sophie Zamuner (Nuova Pol. Dil. Libertas Sacile) con 9.63, davanti a Ginevra Sabatino (Pontevecchio Bologna) con 9.81.
Nei 60 metri la gara più attesa era quella cadette. In batteria Viola Canovi (Corradini Rubiera) con 7.80 precede Carlotta Suppini (Pontevecchio Bologna) con 7.85, ma in finale il verdetto è ribaltato con la Suppini che si porta a 7.72, eguagliando il primato regionale che Viola Canovi aveva stabilito a Parma in una gara indoor nello scorso dicembre a Parma e che si piazza questa volta al 2° posto con 7.77; al 3° posto 8.00 per Benedetta Tecchio (Csi Atl. Provincia di Vicenza), che precede Irene Gatti (Atl. Reggio) con 8.10, dopo che aveva corso in batteria in 8.03. Nei 60 metri cadetti si conferma il favoritissimo Andrea Dal Monte (Csi Atl. Provincia di Vicenza), già nettamente più veloce in batteria con 7.33, che in finale si migliora ancora con 7.26; al 2° posto Davide Carlino (Atletica Parma Sprint) con 7.52. Nei 60 metri ragazze successo per Ginevra Sabatino, dopo il 2° posto nei 60 hs, con 8.63 in finale, dopo avere corso in 8.61 in batteria; al 2° posto Agata Mazzini (Atletica Copparo) con 8.67, ma in batteria c'era stato anche l'8.62 di Sara Boschi (Atletica Parma Sprint), poi al 3° posto in finale con 8.69.

Nei 60 metri ragazzi bis di Diego Ficarra con 7.72, dopo il 7.70 realizzato in batteria; oltre mezzo secondo è il distacco inflitto ad Antonio Esposito, che ripete il 2° posto dei 60 hs, con 8.24, dopo avere corso in batteria in 8.22.

Parma - meeting per il settore assoluto
programma orario
risultati in aggiornamento
Prima giornata del meeting assoluto al Palalottici di Parma.
Nei 50 metri maschili successo per Abdou Nourou Guene (Atl. Vicentina) con 5.90 in finale; in batteria 6.02 per Stefano Bignami (Cus Bologna) che poi rinuncia alla finale; nella finale B 6.09 per Riccardo Valentini (Fratellanza 1874 Modena). Nei 50 metri femminili 6.55 in finale per la junior Giulia Fongaro (Atl. Vicentina), che precede Greta De Pietri (Atl. Reggio) con 6.62. Nei 60 hs 8.28 per Enrico Benuzzi (Pontevecchio Bologna) nella serie degli assoluti; 7.99 per Oliver Mulas (Maurina Olio Carli) nella serie juniores e 8.24 (con 8.16 in batteria) per Michele Arrigoni (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter) in quella allievi. Nei 60 hs femminili 8.93 (8.88 in batteria) per Alessia Bylykbashi (Toscana Atl. Empoli Nissan) nelle assolute; 8.79 (8.70 in batteria) per Chiara Minotti (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter) nelle juniores e 9.31 per Sofia Dulla (Safatletica Piemonte) nelle allieve, in cui precede in finale Elisa Valentini (Cus Parma) con 9.34.
Nelle gare di concorsi 5,20 nell'asta per Matteo Oliveri (Atletica Virtus Lucca) e 4° posto con 5,05 per Jacopo Mussi (Fratellanza 1874 Modena); nel triplo 15,66 per Alex Fabbri (Pontevecchio Bologna), che migliora il primato personale di 4 cm; nel lungo femminile 6,10 per Arianna Battistella (Carabinieri), che precede in classifica Matilde Bacco (Bracco Atletica) con 5,89 e la junior Beatrice Minotti (Pontevecchio Bologna) con 5,58.

Ancona - Memorial Alessio Giovannini
programma orario
risultati in aggiornamento
Nel meeting intitolato ad Alessio Giovannini, la splendida migliore prestazione nazionale promesse per Giulia Guarriello (Atletica Guastalla Reggiolo) che, dopo il primato personale e regionale promesse della settimana scorsa con 8.19, in batteria si porta a 8.17, con Veronica Besana (Atl. Lecco Colombo Costruzioni) pure in progresso con il medesimo 8.17; poi in finale un altro exploit vincendo la gara in 8.10, prestazione che la porta anche al 7° posto all time in Italia, dopo Veronica Borsi 7.94 (2013), Carla Tuzzi 7.97 (1994), Marzia Caravelli 7.97 (2014), Luminosa Bogliolo 7.99 (2021), Micol Cattaneo 8.02 (2008), Giulia Pennella 8.04 (2014) e davanti ad Elisa Maria Di Lazzaro 8.11 (2022). In finale Veronica Besana ripete il tempo di 8.17 in batteria e nella graduatoria italiana all time dei 60 hs si inserisce al 10° posto, preceduta, dopo le atlete già citate, anche da Margaret Macchiut con 8.14 (2005).
Nei 60 metri 2° posto nella finale A per Francesco Sansovini (Olimpus San Marino) con 6.68, nuovo primato nazionale della Repubblica di San Marino. Nei 400 metri 57.35 per Anna Spada (Edera Forlì). Nel salto in alto 2,15 per Eugenio Meloni (Carabinieri). 

Padova - meeting per il settore assoluto
programma orario
risultati in aggiornamento
A Padova, nei 200 metri maschili in cui si corrono 35 serie, il più veloce fra gli emiliani è Marcello Aprea (Self Montanari Gruzza) con 22.18; 5.02.94 nei 1500 per l'allieva Marta Gianninoni (Acquadela Bologna); nel peso allieve 11,40 per Agata Baldini (Fratellanza 1874 Modena); nella gara di peso maschile riservata ai master 12,28 per Sauro Malagoli, sm45 della Fratellanza 1874 Modena.

Giorgio Rizzoli


Carlotta Suppini


Condividi con
Seguici su: