Dal cross di Castel San Pietro ...

22 Gennaio 2023

Risultati in aggiornamento del cross regionale di Castel San Pietro.

 
Alle 9.15 ha preso avvio la stagione 2023 dei cross regionali, con la prima prova del C.d.S. a Castel San Pietro Terme, con organizzazione dell'Avis Castel San Pietro.
Le gare si sono concluse verso le 14.00, seguendo lo schema previsto delle gare master a inizio manifestazione, poi le categorie assolute e quindi le 4 prove delle categorie giovanili.
Era preannunciato un clima invernale e così è stato, anche se non è arrivata la temuta nevicata, almeno nel luogo della gara. Ma la pioggia dei giorni precedenti e quella di oggi, anche intensa in certi momenti, ha reso il percorso di gara, assai impegnativo con parecchio fango, che peraltro è una caratteristica dei cross, anche se negli ultimi anni ce ne eravamo meno abituati.
Tanti gli iscritti, verificheremo poi quanto il clima ha pesato sulle assenze e gare molto belle e in certe categorie anche di buon livello.
Così è stato nelle categorie master: nella prima gara di oggi, con le categorie maschili da 35 a 50, ha prevalso Taoufik Bazhar, sm40 del Circolo Minerva, davanti al marchigiano Andrea Barcelli, neo tesserato sm35 per l'Avis Castel San Pietro, seguito da Alessandro Raiti, sm40 dell'Avis Castel San Pietro, Negli sm45 il primo al traguardo è stato Rachid Kisri (Circolo Minerva), mentre negli sm50 1° posto per Flavio Monteruccioli dell'Avis Castel San Pietro, che ha preceduto in questa categoria altri suoi 2 compagni di club.
La gara successiva era per i master uomini over 55: 1° posto per Andrea Baruffi (Fratellanza 1874 Modena), neo sm55 quest'anno, davanti al pari categoria Daniele Sperindei (Avis Castel San Pietro). Nelle altre categorie i primi posti sono per Daniele Baroni (Atl. Rimini Nord Santarcangelo) negli sm60, Italo Sampaoli (GS Lamone) negli sm65, Adolfo Accalai (Avis Castel San Pietro) negli sm70, Araldo Viroli (Avis Castel San Pietro) negli sm75, Bruno Buonfiglioli (Atl. Castenaso Celtic Druid) negli sm80.
Tutte le master femminili insieme (a parte quelle che si cimenteranno poi nel cross seniores) nella terza prova di oggi. E qui eravamo ad altissimo livello come master, come ci fanno intuire le prime posizioni: 1° posto per Simona Santini, sf40 del Circolo Minerva, che precede di pochi secondi Fiorenza Pierli, pure sf40 e dal 2023 entrata nell'Atl. 85 Faenza; seguono poi Valentina Facciani (Avis Castel San Pietro) prima nelle sf35 e Paola Braghiroli, sf40 e altro nuovo "ingresso" per l'Atl. 85 Faenza. Nelle altre categorie primi posti per Nadiya Chubak (Atl. Lugo) nelle sf45, Rosa Alfieri (Circolo Minerva) nelle sf50, Sonia Donnini (Mds Panariagroup) nelle sf55, Susi Frisoni (Atl. 85 Faenza) nelle sf60, Paola Lambertini (Lolliauto) nelle sf65, Germana Babini (Lughesina) nelle sf70.
Si possono quindi già definire le classifiche di società master di questa prima prova: negli uomini l'Avis Castel San Pietro ha preso un buon vantaggio (60 punti) sul Circolo Minerva, ma non sono lontane anche le successive società piazzate, nell'ordine Modena Runners Club, Atl. Castenaso Celtic Druid e Fratellanza 1874 Modena. Nelle donne solo 2 punti di distacco premiano l'Atl. 85 Faenza nei confronti del Circolo Minerva, ma in lizza per le prime posizioni ci sono anche Atl. Casone Noceto, Fratellanza 1874 Modena e Lughesina.
Dopo le gare master, è il turno delle gare per le categorie assolute. Prima gara con le junior f. e gli allievi. Prevale Francesco Bigoni (Atl. Estense), al 1° anno nella categoria allievi, che precede Enrico Ricci (Atl. Ravenna) e Brayan Schiaratura (Goldem Club Rimini). Nelle junior 1° posto per Nausica Barberini Magnani (Francesco Francia), seguita da 3 atlete della Fratellanza: Sara Crociani, Alice Alessandri e Elisa Sala. Nelle classifiche di società negli allievi Cesena Triathlon precede Atl. Ravenna e Atletica Copparo. Nelle junior dominio della Fratellanza, con il 2°, 3° e 4° posto individuale, poi Corradini Rubiera e Atl.

Lugo, uniche 3 compagini ad avere classificato 3 atlete nella categoria.
Nella gara allieve, sono 2 atlete al 1° anno di categoria, che fanno il vuoto: dopo un inizio in compagnia poi Sofia Ferrari (Corradini Rubiera) prende il largo da Marta Gianninoni (Acquadela Bologna) che conserva un margine di sicurezza per il 2° posto, seguita poi da Laura Bazzani (Rcm Casinalbo). Nella classifica di società prevale oggi la Corradini Rubiera, che ha piazzato la prima, la quarta e la quinta atleta al traguardo; seguono Rcm Casinalbo e Fratellanza 1874 Modena.
Segue la gara assoluta maschile sugli 8 km: vince Italo Quazzola, portacolori della Atl. Casone Noceto, che regola Marco Casini (Delta Sassuolo) che nella prima parte della gara riesce a seguire il suo ritmo; la promessa Nicolò Cornali si piazza al 3° posto, seguito da Francesco Carrera (Atl. Casone Noceto). Nella classifica di società è la comando l'Atl. Casone Noceto, davanti a Dinamo Sport e Atl. Piacenza.
Nella gara successiva ci sono le assolute femminili e gli junior maschili. In questa categoria è netto il successo per Flavio Zaretti (Cus Parma), che distanzia di oltre 30 secondi Edoardo Castiglioni (Edera Forlì) e Matteo Costa (Fratellanza 1874 Modena). Nella classifica di società solo 3 squadre classificano 3 atleti e sono il Cus Parma, che aveva piazzato i suoi atleti al 1°, 4° e 6° (e anche l'8°), che ha parecchi punti di vantaggio su Fratellanza 1874 Modena e Corradini Rubiera. Nelle assolute donne successo per Giulia Cordazzo (Fratellanza 1874 Modena), davanti a Laura Biagetti (Corradini Rubiera) e a Giulia Vettor (Cus Parma). Fra le società la Fratellanza 1874 Modena precede di 2 punti il Cus Parma, a sua volta seguito in classifica dalla Corradini Rubiera.
Terminate le gare per le categorie assolute, la giornata si conclude con le 4 gare per le categorie giovanili. Nei ragazzi Daniel Milo (Fratellanza 1874 Modena) precede Luca Bonini (Self Montanari Gruzza) e Davide Vanossi (Virtus Emilsider Bologna). Nella classifca di società predomina la Fratellanza 1874 Modena, che ha un ampio margine di vantaggio nei confronti della Atl. Lugo e della Self Montanari Gruzza.
Nelle ragazze tripletta per l'Atl. Frignano Pavullo, che piazza ai primi 3 posti Valentina Muzzarelli, Sveva Costi e Cecilia Ferrari. Nelle classifica di società la formazione pavullese arriva a 984 punti (su un potenziale massimo ottenibile di 990), grazie ai primi 3 posti citati ma anche del 7° e 8° posto per altre 2 atlete; al 2° posto è l'Atl. Lugo con 914 e al 3° è la Corradini Rubiera con 825.
Nei cadetti vince Achille Alessandri (Libertas Rimini) davanti a Matias Costi (Corradini Rubiera) e a Gabriele Perugini (LIbertas Atletica Forlì). Fra le società 1° posto per la Corradini Rubiera, con 13 punti di vantaggio sulla Atl, 85 Faenza e 27 nei confronti della Atletica Parma Sprint.
Ultima gara della giornata è quella cadette. Vince Carlotta Verde (Libertas Rimini), davanti a Giada Margherita Ligorio (Fratellanza 1874 Modena) e a Giulia Ingrami (Rcm Casinalbo). Nella classifica di società è al comando l'Atl. Frignano Pavullo, che precede di oltre 100 punti la Fratellanza 1874 Modena, seguita dalla Pontevecchio Bologna.

Tutti i risultati della giornata

La presentazione

Il programma orario

Il percorso

Albo d'oro C.d.S. cross regionali

Tutti gli atleti che hanno partecipato ai cross regionali dal 2002 al 2022

Giorgio Rizzoli




Condividi con
Seguici su: