Aurora Vicini al 5° titolo nazionale

18 Giugno 2022

In corso la seconda giornata dei Campionati Italiani Allievi a Milano. Titolo per Aurora Vicini nell'alto, bronzo per Sofia Bonafè nell'eptathlon e Abrham Angino Asado nei 3000 metri.

 
Aurora Vicini prosegue la striscia vittoriosa di successi ai Campionati Italiani nella gara di salto in alto. Una serie di vittorie iniziata il 5 ottobre 2019 con il 1° posto, al 1° anno di categoria, ai Campionati Italiani Cadetti a Forlì. con la misura di 1,68 e proseguita nell'anno successivo, sempre a Forlì il 4 ottobre 2020 ai Campionati Italiani Cadetti, con un altro titolo nazionale vinti con la misura di 1,70. Nel 2021, al 1° anno fra le allieve, la serie prosegue con la vittoria il 10 luglio ai Campionati Italiani a Rieti con 1,71. Il 19 febbraio 2022, al 2° anno di categoria nelle allieve, altro titolo nazionale ai Campionati Italiani Indoor con la misura di 1,77, con la quale eguaglia il primato personale che aveva già stabilito da cadetta nel 2020. E poi oggi, forse la vittoria più complicata, vista la pari misura con un'altra atleta a 1,74, con Aurora riuscita a superare l'asticella alla seconda prova e Camilla De Paoli (Ana Atl. Feltre) alla terza. Sono quindi 5 i titoli nazionali, oltre al 2° posto ai Campionati Italiani Allieve Indoor al  debutto da allieva, in cui l'atleta prima di Parma Sprint poi del Cus Parma, si era dovuta "accontentare" della medaglia d'argento con 1,68. Un bottino super a 17 anni non ancora compiuti !!!
Si conclude anche la gara di eptathlon nella quale Sofia Bonafè (Pontevecchio Bologna), campionessa italiana cadette nel 2021 e quindi al 1° anno nella categoria allieve, disputa una super gara, lottando fino alla fine per la vittoria nella gara, in cui ottiene il 3° posto finale con il nuovo primato regionale. Eravamo arrivati a ieri, con il 2° posto nella classifica parziale dopo le prime 4 prove con 3013 punti, distanziata di 139 punti da Albina Zaitseva (Acsi Italia Atletica), con parziali per la bolognese 14.72 nei 100 hs, 1,65 nell'alto, 10,62 nel peso, 26.33 nei 200 metri. Nelle 3 gare della seconda giornata, si registra il recupero di Annalisa Pastore (Atl. Stronese Nuova Nordaffari), che era distanziata dalla Bonafè di 14 punti e quindi era pienamente in lizza per il successo. Nel lungo, quinta prova dell'eptathlon e la prima di oggi, è ancora la Bonafè a realizzare la migliore prestazione con 5,60 (+2,8), poi Annalisa Pastore con 5,57 (+2,9) e Albina Zaitseva con 5,42 (+1,5), che guida ancora la classifica con 3829 punti, davanti alla Bonafè con 3742 e alla Pastore con 3719. C'è quindi il giavellotto e la Pastore con 42,36 avvicina la Zaitseva che lancia a 37,02 e supera la Bonafè a 33,67.

La nuova classifica, prima della prova conclusiva vede quindi la Zaitseva con 4439, davanti alla Pastore con 4432 e la Bonafè con 4288. Negli 800 metri la più veloce fra le 3 e in assoluto è la Bonafè con 2.22.90, poi Pastore con 2.24.26 e quindi Zaitseva con 2.28.20. La nuova classifica vede la Pastore arrivare a 5199 punti, superando la Zaitseva che conclude a 5155 e Bonafè con 5073, che migliora non solo di quasi 300 punti il primato personale, ma anche uno storico primato regionale che apparteneva a un'altra multiplista più volte campionessa nazionale nelle categorie giovanili come Lucia Quaglieri che nel 2013 realizzò il punteggio di 4977. Per la Bonafè anche 3 primati personali nei 100 hs, lungo (ma ventoso) e giavellotto.
Un'altra medaglia di bronzo arriva nei 3000 metri allievi da Abrham Angino Asado (Polisportiva Centese) con il 3° posto in 8.49.33, primato personale migliorato di 19/100, nonostante una gara tattica.
Gli altri piazzamenti degli atleti della Emilia Romagna nella seconda giornata dei Campionati Italiani Allievi (primi 16 o miglior risultato fra gli emiliani).
4° posto per Francesco Stradi (Atl. Reggio) nel decathlon con 5832 punti, sesta prestazione regionale all time under 18. Questi i suoi parziali: 100 metri 12.04; lungo 6,04; peso 12,09; alto 1,74; 400 metri 53.83 / 110 hs 16.11; disco 34,05; asta 3,40; giavellotto 41,65; 1500 metri 4.58.18.
5° posto per Davide Rondanini (Atl. Castelnovo Monti) nel decathlon con 5637. Questi i suoi parziali: 100 metri 11.84; lungo 6,22; peso 11,68; alto 1,68; 400 metri 53.28 / 110 hs 17.50; disco 34,05; asta 2,90; giavellotto 42,15; 1500 metri 4.51.48.
5° posto per Arianna Rondoni (Endas Cesena) nel lungo con 5,62 (+3,6), a 1 cm dal 3° posto.
6° posto per la Pontevecchio Bologna nella 4x100, con la formazione composta da Luca Cinelli, Sergio Ventura, Marco Cutaia, Alessandro Trotto, con il tempo di 43.76.
7° posto per Alessandro Trotto (Pontevecchio Bologna) nei 200 metri con 22.62 (-0,5).
7° posto per Paolo Bolognesi (Edera Forlì) nei 400 hs con 56.92.
7° posto per Angelo Fania (Pontevecchio Bologna) nel peso con 14,48.
7° posto a pari merito per Lucia Andreani (Atl.

75 Cattolica) nell'alto con 1,66.
7° posto per Valentina Bacchiega (Fratellanza 1874 Modena) nel giavellotto con 40,06, primato personale.
7° posto per Margherita Davolio (Self Montanari Gruzza) nell'eptathlon con 4422 punti, primato personale.
8° posto per Elias Salmi (Atletica Guastalla Reggiolo) nel lungo con 6,53 (+0,8).
9° posto per Andrea Gaulli (Cus Parma) nei 3000 metri con 8.55.07, primato personale.
9° posto (in base ai tempi delle batterie) per Melissa Turchi (Nuova Polisport. A. Consolini) nei 200 metri con 25.56.
9° posto (in base ai tempi delle batterie) per Lovepreet Rai (Atl. Lugo) con 2.15.80.
9° posto per Virginia Bennati (Cus Parma) nel lungo con 5,43 (+2,1).
9° posto per Federica Pesaresi (Carabinieri) nel peso con 11,80.
10° posto per Sara Arrigoni (Cus Parma) nei 3000 metri con 10.29.49, primato personale.
11° posto per Leonardo Caravita (Academy Ravenna Athletics) nel giavellotto con 51,28.
13° posto per Alessandro Chiesa (Cus Parma) nel peso con 13,64.
13° posto per l'Edera Forlì nella 4x100, con Davide Freschi, Adam Gouem, Paolo Bolognesi, Michele De Melo, con il tempo di 44.25.
13° posto per Elena Gabellini (Nuova Polisport. A. Consolini) nel peso con 10,93.
14° posto per Tommaso Campani (Atl. Reggio) nel lungo con 13,63.
14° posto per Giulia Senni (Endas Cesena) nell'eptathlon con 4096 punti.
16° posto (in base ai tempi delle batterie) per Giacomo Giglioli (Atletica Guastalla Reggiolo) negli 800 metri con 1.58.86.
16° posto per il Cus Parma nella 4x100, con Carlotta Marenzoni, Alice Coppini, Gloria Farina, Francesca Grisenti, con 49.25.
Si qualificano per la finale di domani nei 400 metri allievi Luca Marsicovetere (Libertas Atletica Forlì) con 49.95 (5° tempo); negli 800 metri allievi Leonardo Trevisan (Cus Parma) con 1.55.31 (3° tempo e primato personale) e Enrico Ricci (Atl. Ravenna) con 1.55.75 (5° tempo e primato personale); nei 400 metri allieve Francesca Grisenti (Cus Parma) con 56.53 (5° tempo) e Greta Cavazzuti (Self Montanari Gruzza) con 56.73 (6° tempo e primato personale); Giada Donati (Libertas Atletica Forì) negli 800 metri con 2.13.14 (2° tempo).

Risultati in aggiornamento

Giorgio Rizzoli



Condividi con
Seguici su: