Prime medaglie degli atleti E.R. agli Europei Master

06 Settembre 2019

Prime 2 giornate dei Campionati Europei Master in Veneto: arrivano le prime medaglie per i nostri master.


 

Si sono già disputate le prime 2 giornate dei Campionati Europei Master, che si svolgono in Veneto, nelle città di Jesolo, Eraclea e Caorle, a cui partecipano oltre 5000 atleti provenienti da tutte le nazioni europee. Sono anche parecchie decine gli atleti master della Emilia Romagna iscritti a questa manifestazione.

Dopo la seconda giornata queste sono i podi conquistati dagli atleti della nostra regione (le gare della seconda giornata sono ancora in corso e l'elenco potrebbe esserle soggetto ad ulteriori aggiornamenti).

Ha vinto il titolo europeo nei 100 metri m70 Vincenzo Barisciano (Olimpia Amatori Rimini) con 13.76 (-1,2). Dopo essere stato il 2° tempo dei qualificati con i tempi rispettivamente di 14.40 (-2,0) e 14.53 (-4,7) dopo le batterie e le semifinali dietro allo slovacco Vladimir Vybostok. Nella finale però Barisciano ha cambiato passo e ha vinto in 13.76 (-1,2), lasciando lo slovacco a oltre mezzo secondo (14.30), pur migliorandosi. Per Barisciano si tratta dell'ennesimo podio ottenuto in un campionato internazionale fra 60 metri indoor e 100 metri.

Medaglia d'argento nei 100 metri m55 per un altro velocista della Olimpia Amatori Rimini, Paolo Mazzocconi, con 12.34 (-3,6). In batteria aveva corso in 12.12 (-0,8), miglior tempo in qualificazione, poi aveva corso in 12.31 (-3,7) in semifinale, 2° miglior tempo.

Nella finale l'ha spuntata il britannico Donal Brown con 12.13 e oltre al 2° posto di Mazzocconi, un altro atleta della Olimpia Amatori Rimini, Giulio Morelli, si è piazzato al 4° posto con il tempo di 12.68 (Morelli è il campione mondiale in carica nei 100 e nei 200 metri, avendo vinto a Malaga nel 2018). Per Mazzocconi, rispetto a Barisciano e Morelli, le partecipazioni e di conseguenza i podi alle competizioni internazionali master sono state inferiori di numero, ma nel suo carnet c'erano già stati comunque successi nelle staffetta 4x100 ai Mondiali di Lione nel 2015 e 4x200 agli Europei indoor di Ancona 2016.

Medaglia d'argento anche per Roberta Sara Colombo (Fratellanza 1874 Modena) nel triplo w45 con 10,85 (-1,9), alle spalle della ex nazionale azzurra assoluta (anche finalista ai Campionati Mondiali, 8° posto nel 1995 e 6° nel 2003) Barbara Lah, oggi vincitrice con 11,64 (-0,4).

Per l'atleta lombarda, nel 2019 al 1° anno con la maglia della Fratellanza 1874 Modena, è il 1° podio internazionale nel triplo, specialità in cui ha debuttato da master solo in questa stagione, dopo vari podi nelle gare di prove multiple (Lione 2015, Ancona 2016, Aarhus 2017).  Foto

Medaglia di bronzo nella marcia, disciplina che porta sempre successi per l'Italia, sia a livello assoluto che master (oggi vittorie per la piemontese Rosetta La Delfa nelle w40, la friulana Elena Cinca nelle w45 nella marcia 5000 metri e la lombarda Manuela Luccaferro), per la giovane master Lucia Battaglia (Acquadela Bologna), al 3° posto fra le w35 nella marcia 5000 metri, con il primato personale di 27.26.82, preceduta dalla spagnola Veronica Espino Utrera in 26.37.00 e dalla belga Annelies Sarrazin in 26.51.53. Per la bolognese a livello internazionale c'era stata la vittoria nel mese di agosto agli European Masters Games di Torino sempre nella marcia 5000 metri.

Un'altra medaglia di bronzo nella velocità, grazie a Cristina Sanulli (Endas Cesena), al 3° posto nei 100 metri w45 con il tempo di 13.13 (+1,2). Aveva corso in 13.40 (-2,3) in batteria e 12.99 (+2,2) in semifinale, dove aveva realizzato il 2° tempo di qualificazione fra le 8 finaliste. Nella finale la precedono la tedesca Heike Martin con 12.69 e la polacca Joanna Balcerzak con 13.01. Anche per la Sanulli in carriera ci sono tanti podi internazionali fra 60 metri indoor, 100 metri, 200 metri, 400 metri e staffette 4x100 e 4x400.

Risultati prima giornata 5 settembre

Risultati seconda giornata 6 settembre

Giorgio Rizzoli

 

 

 


Podio 100 metri w45 con Cristina Sanulli


Condividi con
Seguici su: