A Reggio Emilia l'Esagonale del Po

07 Settembre 2019

Esagonale del Po oggi a Reggiolo con le rappresentative provinciali di Modena, Reggio Emilia, Parma, Piacenza, Mantova e Cremona.


 

La rappresentativa provinciale di Reggio Emilia si aggiudica per il 5° anno consecutivo la classifica dell'Esagonale del Po, manifestazione giunta alla 35^ edizione che quest'anno si è svolta nuovamente a Reggiolo a distanza di 15 anni, con l'organizzazione della Atletica Impresa Po.

Al

tradizionale incontro per rappresentative provinciale, quest'anno era abbinata anche una gara di salto con l'asta per il settore assoluto, intitolata a "Papo" Bolondi, un grande nostro amico della atletica regionale, che ci ha lasciato alcuni mesi fa in un incidente stradale.

Nella classifica per rappresentative Reggio Emilia ha preceduto nell'ordine Modena, Cremona, Parma, Piacenza, Mantova.

Le gare erano per le categorie allievi e cadetti, maschi e femmine.

Negli allievi successi per Hansel Adjei (RE) nei 150 metri in 17.18 (+0,6); Filippo Visioli (CR) nei 600 metri in 1.23.60 (uno fra i migliori risultati tecnici dell'Esagonale); Ismaele Landini (RE) nei 200 hs con 26.72 (+0,1); Louis Guido Salimbeni (PR) nell'alto con 1,80; Edoardo Cavicchia (MN) nell'asta con 4,00; Matteo Giovannini (RE) nel lungo con 6,64 (-0,1); Davide Altomare (MN) nel disco con 40,73; Michael Gardani (CR) nel giavellotto con 53,79; la rappresentativa di Reggio Emilia, con Hansel Adjei, Klejdi Koci, Eduardo Cioce, Ismaele Landini, nella staffetta 100+200+300+400 in 2.07.23.

Nelle allieve hanno vinto Eleonora Nervetti (PC) nei 150 metri con 19.18 (+0,6); Francesca Vercalli (MO) nei 600 metri con 1.39.27; Bethany Visioli (CR) nei 200 hs con 30.83 (+0,1); Anita Schulte Bunert (RE) nell'alto con 1,43; Adele Sundas (PR) nell'asta con 3,30; Lucia Cantergiani (RE) nel lungo con 4,90 (+0,3); Serafina Marzia Platania (MN) nel disco con 26,88; Sofia Pioli (PR) nel giavellotto con 24,04; la rappresentativa di Reggio Emilia, con Sara Cantergiani, Giada Panarelli, Caterina Gabrietti, Lucia Cantergiani, nella staffetta 100+200+300+400 in 2.24.24.

Nei cadetti primi posti per Rae Tommaso Singh (CR) negli 80 metri con 9,65 (+0,4); Simone Tegoni (PR) nei 300 metri con 40.00; Elmehdi Bouchouata (CR) nei 600 metri con 1.29.97; Nicolò Corradi (PR) nei 200 hs con 29,92 (-0,2); Gabriele Borellini (MO) nell'alto con 1,65; Filippo Spaggiari (MO) nell'asta con 3,80; Davide Lena (CR) nel lungo con 5,28 (+0,5); Filippo Arisi (PC) nel peso con 12,30; la rappresentativa di Parma, con Simone Tegoni, Alexei Dreglea, Nicolò Corradi, Simone Bricoli, con il tempo di 2.15.99.

Nelle cadette vittorie per Claudia Coppi (MO) negli 80 metri con 11.04 (0,0); Habiba Faissal (PR) nei 300 metri con 42.44; Alice Canclini (CR) nei 600 metri con 1.41.71; Martina Zanichelli (CR) nei 200 hs con 31.82 (+0,5); Cecilia Rubino (MO) nell'alto con 1,53; Paola Schiroli (CR) nell'asta con 2,80; Chiara Lusuardi (RE) nel lungo con 5,17 (+0,2); Vivian Otoibhi Osagie (RE) nel peso con 10,35; la rappresentativa di Parma, con Giada Canepari, Gloria Farina, Francesca Grisenti, Habiba Faissal, in 2.28.98.

Fuori classifica dell'Esagonale del Po anche le gare di martello allievi vinta da Alessandro Marchiò (RE) con 25,72 e martello cadette che ha visto il successo di Greta Cavallini (MO) con 32,64.

Per il Memorial Papo Bolondi le gare di asta hanno visto il successo di Gloria Gazzotti (Atl. Reggio con 3,40, miglior risultato tecnico di questa specialità e di Edoardo Fontana (Cus Parma) con 4,35. Per la Gazzotti si tratta anche del primato regionale sf35.

Risultati

Giorgio Rizzoli

 

 

 

 


Podio staffetta svedese allieve


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate

 35^ ESAGONALE DEL PO