4 titoli nazionali nella seconda giornata di Rieti

08 Giugno 2019

Titoli nazionali per Edoardo Scotti nei 400 metri juniores e nelle promesse per Sara Fantini nel martello, Norberto Fontana nel giavellotto e Fratellanza nella 4x100 maschile., i 


 

L'Emilia Romagna cresce nel bottino ai Campionati Italiani Juniores e Promesse di Rieti e nelle prime 2 giornata si aggiungono i titoli nazionali di Edoardo Scotti, Sara Fantini, Norberto Fontana e 4x100 maschile della Fratellanza a quello vinto da Riccardo Orsoni nella prima giornata.

Nel'ordine i titoli vinti dagli atleti della nostra regione, i podi, i piazzamenti nei primi 12 e i qualificati per le finali di domani

Non c'erano grossi dubbi per la vittoria di Edoardo Scotti (Carabinieri) nei 400 metri juniores e l'atleta ex Cus Parma vince con il 2° tempo stagionale inferiore ai 47 secondi (46.97), con un margine di quasi 1 secondo su Francesco Domenico Rossi (Geas Atletica) 2° classificato con 47.95.

Pure la vittoria di Sara Fantini (Carabinieri) nel martello promesse f. era ampiamente prevista. Vince con 66,22 e realizza una bella serie con anche 65,89, 64,27, 65,78, 65,88.

La Fratellanza 1874 Modena vince la 4x100 promesse, con Mark Emeka Obi Kalu, Andrei Alexandru Zlatan, Matteo Ansaloni, Freider Fornasari, con 40.43, davanti alla formazione della Virtus Emilsider Bologna con Marco Maldini, Stefano Bignami, Alessandro Xilo, Diego Aldo Pettorossi, con 40.63.

Norberto Fontana (Cus Parma) vince, come nel 2018, il titolo italiano promesse nel giavellotto. La sua misura è 70,60, la sua seconda di sempre dopo 71,84 del 23/5/18 a Savona. Lo scorso anno vinse ad Agropoli con la misura di 65,04. Netto il suo successo con oltre 6 metri di divario rispetto al 2° classificato e una sua seconda misura, al 4° lancio, di 65,39, mentre 70,60 lo ha ottenuto all'ultimo turno di lanci.

Va sul podio Mattia Montini (Carabinieri) che si piazza al 2° posto nei 110 hs promesse con il tempo di 14.06 (+0,6), dopo avere ottenuto il miglior tempo in semifinale con 13.94 (+1,1), con il quale migliorava il recente p.b. di 13.99. 

Argento per Chiara Bazzani (Fratellanza 1874 Modena) nei 3000 siepi promesse f. con 11.01.61.

Un altro argento per la Fratellanza 1874 Modena con la 4x100 promesse f., con la formazione composta da Laura Fattori, Leonice Germini, Anna Cavalieri e Eleonora Iori, con 46.16.

Argento per Calogero Marco Volo (Cus Parma) nel disco promesse con 51,38, quasi 1 metro oltre il precedente primato personale.

Ritorna a vincere la medaglia di bronzo Chiara Tognin (Fratellanza 1874 Modena) nei 3000 siepi, come aveva già fatto da allieva nei 2000 siepi e con 10.57.68 ottiene il personale e si inserisce al 4° posto nella graduatoria regionale all time under 20.

Medaglia di bronzo per Simona Bertini (Francesco Francia) nella marcia 10000 metri junior f., con il tempo di 50.41.48, primato personale migliorato di oltre 3 minuti.

Nei 400 metri promesse f. 3° posto per Aurora Casagrande Montesi (Cus Parma) con 54.66.

Medaglia di bronzo nell'alto promesse m. per Alessandro Bellelli (Self Montanari Gruzza) con 2,11, a 1 cm dal primato personale che risale al 2016.

Un altro bronzo per la Fratellanza nell'alto junior f. con Nicole Romani, che migliora il personale di 3 cm, portandosi a 1,76, anche quinta prestazione regionale all time della categoria juniores.

3° posto nel giavellotto junior m. per Andrea Ghiselli (Virtus Emilsider Bologna) con 57,69, misura ottenuta al 4° turno di lanci, con la quale si era inserito al 2° posto prima del turno finale nel quale è stato superato di 19 cm.

Ancora un podio nel giavellotto, con Anna Busetto (Self Montanari Gruzza), che si piazza al 3° posto nella gara junior f.

con 44,18, primato personale migliorato di 161 cm e quarta prestazione all time in regione per la categoria.

4° posto nei 5000 metri promesse per Sergiy Volodymyrovyc Polikarpenko (Carabinieri) con 14.37.43, in una gara che vede piazzati dal 6° all'8° posto 3 atleti di Casone Noceto: Pasquale Selvarolo con 14.39.57, Francesco Agostini con 14.40.65 (per entrambi è primato personale) e Ahmed Ouhda con 14.43.26; un altro atleta della Casone Noceto è 12°, Nfamara Njie con 14.59.82.

4° posto per la staffetta 4x100 promesse m. del Cus Parma con Alessandro Battilana, Lorenzo Tonna, Matteo Orsatti, Jamie Steve Dave Abe, con 41.48.

4° posto nel triplo promesse f. per Costanza Gavioli (Fratellanza 1874 Modena) con 12,36 (+2,5). Nella sua serie anche 12,28 (+0,5).

4° posto nel peso junior m. per Enrico Zangari (Self Montanari Gruzza) con 15,39, con cui migliora di 7 cm la sua precedente migliora misura.

5° posto nella marcia 10000 metri junior f. per Giulia Miconi (Self Montanari Gruzza) con 54.58.57.

5° posto nei 400 metri promesse f. per Elena Pradelli (Fratellanza 1874 Modena) con 55.01, che nelle batterie di ieri aveva ottenuto il miglior tempo fra le qualificate alla finale con 54.82.

5° posto nell'alto promesse m. per Kelvin Purboo (Fratellanza 1874 Modena) con 2,08.

5° posto nel lungo junior f. per Sofia Zanotti (Atl. Lugo) con 5,82 (-0,7).

5° posto nel peso junior m. per Simon Zeudjio Tchiofo (Cus Parma) con 15,26, oltre 1 metro rispetto alla sua unica precedente gara con il peso da 6 kg.

5° posto nel martello promesse f. per Lucilla Celeghini (Fratellanza 1874 Modena) con 56,34.

6° posto nei 110 hs promesse per Giovanni Marchetti (Virtus Emilsider Bologna) con 14.47 (+0,6), dopo avere corso in 14.46 (+1,1) in semifinale.

6° posto nella 4x100 junior f. per la Fratellanza 1874 Modena, con Valentina Gavioli, Irene Pini, Lisa Martignani, Alessia Conciliano, con 48.32.

6° posto nel martello junior f. per Laura Casadei (Atl. Estense) con 48,93.

6° posto nel giavellotto junior f. per Olivia Maltoni (Atletica 75 Cattolica) con 40,75. 

6° e 7° posto nell'alto junior f. per le 2 atlete della Fratellanza, Faye Tiddy e Anna Bondi con 1,68 e per entrambe è primato personale migliorato di 2 cm.

7° posto nei 110 hs promesse per Matteo Orsatti (Cus Parma) con 14.78 (+0,6).

7° posto nei 400 metri junior f. per Anna Spada (Edera Forlì) che realizza il personale con 57.38.

7° posto nell'alto promesse m. per Federico Rivi (Corradini Rubiera) con 2,05, che si migliora di 1 cm.

7° posto nel giavellotto junior m. per Simone Coriani (Fratellanza 1874 Modena) con 53,56.

8° posto nei 400 metri junior f. per Alessia Baldini (Corradini Rubiera) con 58.31.

8° posto nella marcia 10000 metri junior f. per Alessandra Ferretti (Cus Parma con 56.37.19, primato personale.

8° posto nella 4x100 junior f. per il Cus Bologna, con Roberta Schiassi, Sabrina Gualandi, Leila Ambrosecchia, Elisa Gianfranceschi, con 48.81.

8° posto nel peso junior f. per Anna Busetto (Self Montanai Gruzza) con 11,30.

9° posto nei 3000 siepi promesse f. per Chiara Vullo (Atl. Piacenza) con 12.12.63.

10° posto nel martello junior f. per Camilla Anselmi (Cus Parma) con 43,74.

10° posto nel martello promesse f. per Anita Bonetti (Fratellanza 1874 Modena) con 46,98.

11° posto nell'asta juniores m.

per Paolo Pavel Solieri (Fratellanza 1874 Modena) con 4,40.

11° posto nel giavellotto junior f. per Emanuela Casadei (Self Montanari Gruzza) con 36,43.

12° posto nei 3000 siepi promesse f. per Giorgia Bacchilega (Atl. Lugo) con 12.18.62.

12° posto per la 4x100 juniores della Edera Forlì, composta da Filippo Samorì, Riccardo Fabbri, Nicolò Valgimigli, Andrea Fabbri, con 44.18.

12° posto nell'asta promesse m. per Daniele De Gennaro (Cus Parma) con 4,40, primato personale eguagliato.

12° posto nel disco promesse m. per Giovanni Benedetti (Libertas Atletica Forlì) con 39,73.

12° posto nel martello promesse f. per Matilde Buda (Atl. Estense) con 46,00.

Si era qualificata per la finale, realizzando in semifinale il 3° tempo con 14.23 (+1,0) Valentina Bianchi (Atl. Lugo), che in finale incappa nella squalifica per Reg. 168.7b. Squalifica in semifinale anche per Giulia Guarriello (Atl. Impresa Po), che in batteria aveva ottenuto il 3° tempo con 14.26 (-0,6).

3 nulli nella finale del martello junior f. per Giada Ceccarelli (Endas Cesena).

Alessandro Ori (La Patria Carpi 1879) si qualifica per la finale anche dei 200 metri, dopo l'8° posto in finale nei 100 metri nella prima giornata. Con 21.74 (+1,2) migliora anche il personale che era di 21.18, realizzato il 2 ellmaggio scorso a Serravalle. Non riesce ad accedere alla finale, ma ottiene comunque il 12° tempo in qualificazione Davide Balducci (Olimpus San Marino) con 22.10 (+0,6), primato personale strabattuto (precedente 22.34 nel 2018).

2 atleti della nostra regione vanno in finale nei 400 hs juniores: sono Lorenzo Cesena (Atl. Piacenza) con 54.58 e Alberto Montanari (Academy Ravenna Athletics) con 54.82.

Anche nei 200 metri promesse m. gli atleti della Emilia Romagna sono protagonisti nelle batterie e si qualificano in 4 per la finale in programma domani: Diego Aldo Pettorossi (Virtus Emilsider Bologna) che ottiene il miglior tempo in qualificazione con 21.19 (0,0), con il quale migliora il primato personale di 21.44 che risaliva al 2017; l'argento di ieri dei 100 metri Jamie Steve Dave Abe (Cus Parma) con 21.73 (-0,3), Matteo Ansaloni (Fratellanza 1874 Modena) con 21.77 (0,0), primato personale per 1/100 e Marcello Aprea (Self Montanari Gruzza) con 21.94 (-0,3). E sfiorano l'accesso alla finale anche Michael Dwabena Kyereme (Self Montanari Gruzza) con 21.95 (0,0) e Enrico Ghilardini (Atl. Imola Sacmi Avis) con 21.97 (-0,3), 10° e 11° tempo di qualificazione.

Nelle batterie dei 400 hs promesse m. 11° tempo di qualificazione per Marco Simonini (Cus Parma) con 55.60, primato personale e analogo 11° tempo di qualificazione anche nei 400 hs promesse f. per Beatrice Berti (Olimpus San Marino) con 1.04.15.

Con il 9° e 12° tempo di qualificazione, non vanno lontane dalla qualificazione per la finale dei 400 hs juniores f. Maria Elena Magnani (Self Montanari Gruzza) con 1.04.24 (10° tempo e primato personale) e Lisa Martignani (Fratellanza 1874 Modena) con 1.04.75 (12° tempo).

Va in finale nei 200 metri promesse f. Anna Cavalieri (Fratellanza 1874 Modena) con il tempo di 24.49 (-0,7), primato personale.

Si qualificano per la finale del triplo junior m. Enrico Montanari (Academy Ravenna Athletics) con 14,47 (+0,2) e Sebastiano Grassi (Cus Parma) con 14,21 (-0,7).

Vanno in finale nell'asta junior f. Siria Bigi (Cus Parma) con 3,20 e nel triplo junior f. Camilla Calandri (Cus Parma) con 12,14 (-1,0), che migliora di 3 cm la misura che aveva ottenuto la settimana scorsa ai C.d.S. di Imola.

Si qualificano per la finale del disco junior m. Simon Zeudjio Tchiofo (Cus Parma) con 47,74 e Luca Beretta (Anspi Sport San Nazzaro) con 42,59, mentre nel disco junior f. ci saranno Francesca Casprini (Atl. Lugo) con 38,62 e Vittoria Bacchini (Cus Parma) con 37,15.

Risultati

Giorgio Rizzoli


Chiara Bazzani (foto FIDAL COLOMBO/FIDAL)


Condividi con
Seguici su: