Consiglio, i criteri per i Mondiali di Budapest

28 Novembre 2022

La riunione a Roma con i saluti di Coe e Malagò. Assoluti dal 28 al 30 luglio. Via libera alla struttura tecnica 2023 e all’Atletica Elite Club. Tesseramenti in crescita del 10% su base annua. Il presidente Mei: “L’atletica è centrale”

 

I saluti del presidente di World Athletics Sebastian Coe e del presidente del CONI Giovanni Malagò hanno aperto questa mattina a Roma i lavori del Consiglio federale, nella seduta che si è svolta presso la sede del Comitato Olimpico. Il presidente FIDAL Stefano Mei, nel corso del suo intervento, nel ringraziare per l’ospitalità il numero uno del CONI, ha sottolineato la centralità dell’Atletica Italiana, al termine di un 2022 che ha confermato i progressi evidenziati nella stagione olimpica. Ed anche i numeri del tesseramento confermano la salute del movimento: i dati al 10 di novembre raccontano di una crescita di circa il 10% rispetto alla stessa data dello scorso anno, e addirittura del più 4,5% rispetto alla chiusura d’anno 2021. 

Approvata (a maggioranza) la composizione della struttura tecnica per la stagione 2023: le novità principali sono dettate dall’ampliamento di competenze del settore Endurance (che integra nel nuovo modello anche la corsa in montagna), l’inserimento nel settore lanci della figura del supervisore metodologico (incaricato l’ex DT Nicola Silvaggi) e l’avvio del progetto speciale salto in alto (affidato a Marco Tamberi). Definiti (con approvazione a maggioranza) anche i criteri per la composizione dell’Athletic Elite Club 2023, ed approvati i criteri di partecipazione agli Europei indoor di Istanbul (Turchia, 2-5 marzo), alla Coppa Europa Lanci di Leiria (Portogallo, 11-12 marzo), e ai Campionati del Mondo di Budapest (Ungheria, 19-27 agosto).

Varato il calendario 2023 e il Planning dei Campionati federali della prossima stagione: gli Assoluti di Molfetta si terranno dal 28 al 30 luglio, tre settimane prima dei Mondiali di Budapest. Tra gli spunti di maggior interesse, la nuova separazione tra i Campionati Juniores e Promesse outdoor (era già avvenuta nel corso di quest’anno), resasi necessaria per il cambio di sede e successivo slittamento al 7-10 agosto degli Europei Under 20 (in programma a Gerusalemme). La rassegna nazionale di categoria al limite dei 20 anni si svolgerà in uno dei due weekend tra il 15-16 e il 22-23 luglio. 

Approvata a maggioranza la seconda variazione al Budget 2022 che ha evidenziato una perdita presunta di esercizio che riduce il patrimonio disponibile a euro 52.000. Via libera, sempre a maggioranza, alla Commissione che si occuperà dei progetti recentemente finanziati da Sport e Salute: ne faranno parte, con il coordinamento del consigliere federale Simone Cairoli e la supervisione del Segretario Generale Alessandro Londi, Pietro Allegretti, Antonella Capriotti, Eusebio Haliti, Laura Strati.

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate