Resoconto delle indoor di sabato 11 gennaio

11 Gennaio 2020

Atleti della nostra regione sono in gara oggi a Parma, Modena, Padova e Ancona.


 

Resoconto delle gare di Parma, Modena, Padova e Ancona. Aggiornamenti in successione.

Padova: oltre alle prove multiple, in programma anche gare di specialità. Fra gli atleti della regione 2,00 nell'alto per Marco Vendrame (Fratellanza 1874 Modena) e 3,30 nell'asta per Siria Bigi (Cus Parma).

Risultati di Padova in aggiornamento

Ancona: gli altri principali risultati degli atleti della Emilia Romagna. Negli uomini, nei 200 metri il più veloce dei nostri atleti è Davide Bernabei (Atl. Imola Sacmi Avis) con 23.15; negli 800 metri 2° posto assoluto per Ismail Grirane, sempre Atl. Imola, con 1.56.71; nei 60 hs allievi, oltre al 1° posto in finale di Mouhamed Pouye (Atl. Ravenna) con 8.00, anche il 6° posto in finale per Gian Maria Semprini (Atl. 75 Cattolica) con 8.97; nel triplo 2° posto per l'allievo Michael Barbiani (Self Montanari Gruzza) che con 13,55 migliora di 1 cm il primato personale; nel peso allievi doppietta degli atleti della Emilia Romagna, con Tommaso Rusin (Self Montanari Gruzza) 13,58 e Alexander Geminiani (Atl. Imola Sacmi Avis) 13,26; nel peso assoluto successo per Gabriele Natali (Virtus Emilsider Bologna) con 15,85, primato personale migliorato di 25 cm. Nelle gare femminili la più veloce nei 200 metri è la junior Anna Spada (Edera Forlì) con 26.21; negli 800 metri 2.22.03 per Maria Elena Magnani (Self Montanari Gruzza) e 2.24.27 per la junior Alice Mazzini (Atl. Ravenna); nel lungo 1° posto per Emma Corbelli (Self Montanari Gruzza) con 5,50 e 5,43 per Giulia Sammarini (Olimpus San Marino), entrambe al primato personale.

Risultati di Ancona in aggiornamento

Padova: assegnati 3 titoli regionali di prove multiple. Vincono il titolo Rebecca Scardovi (Atl. Lugo) nel pentathlon assoluto e promesse con 3155 punti, 6° posto assoluto nella gara e 3° fra le promesse. Lo scorso anno, da juniores, aveva totalizzato 2572 punti. Nell'ultima gara in programma, gli 800 metri ha realizzato un buon 2.37.52. Titolo regionale juniores femminile per Lucia Cantergiani (Self Montanari Gruzza) con 2973 punti, con questo dettaglio: 60 hs 9.99; alto 1,36; peso 8,54; lungo 5,11, 800 2.24.32, 3° tempo fra tutte le 44 atlete in gara. Nel pentathlon femminile erano in gara anche le altre emiliane Giulia Benvenuti (Atl. Estense), al 2° posto nel Campionato Regionale Promesse, con 2771 punti, Susanna Barletta (La Patria 1879 Carpi), 2^ fra le juniores con 2596 punti e Ludovica Lazzari (Pontevecchio Bologna), 3^ juniores, con 2145 punti.

Sono in corso le gare di eptathlon per gli assoluti e per la categoria juniores maschile. In entrambe le gare è presente un solo atleta della regione: negli junior Filippo Soragni (La Patria 1879 Carpi), che dopo le prime 4 gare ha totalizzato 1651 punti; negli assoluti Andrea Mazzanti (Atl. Imola Sacmi Avis) con 2420 punti e 9° poso dopo le prime 4 prove.

Modena: si conclude la prima giornata del meeting indoor di Modena. Questi gli altri risultati non ancora segnalati. Nei 60 hs uomini prevale Cristopher Cecchet (Assindustria Padova) con 8.44 (8.41 in batteria); nei 60 hs juniores successo per Alessio Sommacal (Athletic Club Firex Belluno) con 8.19; nei 60 hs allievi 1° posto per Randy Ohene Addo (Interflumina E' Più Pomì) con 8.25.

Nei 60 hs donne vittoria per Nicla Mosetti (Bracco Atletica) con 8.46 e 3° posto per Valentina Bianchi (Atl. Lugo) con 8.83; nei 60 hs allieve 8.93 per Martina Zanichelli (Interflumina E' Più Pomì); nell'alto donne 1,77 per la junior Giada De Martino (Toscana Atl. Empoli Nissan), 1,75 per Enrica Cipolloni (Fiamme Oro) e 1,69 per Nicole Romani (Fratellanza 1874 Modena).

Risultati completi prima giornata di Modena

Parma: il titolo regionale dei 1500 metri, ultimo assegnato oggi, è vinto dalla allieva Giulia Favalesi (Cus Parma), con il tempo di 5.13.22 e al 2° posto nella gara dietro un'altra allieva, Elisabetta Galliano (Atl. Saluzzo) con 5.07.47. Sul podio regionale salgono insieme alla Favalesi. la compagna di squadra e pure allieva Margherita Montaresi con 5.15.17 e Eneyesh Corda (Amicizia Caorse) con 6.00.02.

Risultati completi prima giornata di Parma

Modena: finale dei 60 metri piani. Vince Laura Fattori (Fratellanza 1874 Modena) in 7.62, poi Sofia Zanotti (Atl. Lugo) 7.72 e la junior Giulia Guarriello (Atletica Guastalla Reggiolo) 7.82; 5° posto per l'allieva Sandra Milena Ferrari (Fratellanza 1874 Modena) con 7.87, dopo il 7.709 in batteria. Nella finale n 7.76 per Leonice Germini (Fratellanza 1874 Modena).

Padova: Rebecca Scardovi (Atl. Lugo) cede un paio di posizioni nella classifica assoluta della gara di pentathlon donne con la quarta e penultima prova, il salto in lungo, dove arriva a 5,09. Il 1° posto in classifica per il titolo regionale assoluto non pare in discussione: dopo 5 prove la Scardovi è a 2553 punti, contro i 2260 di Giulia Benvenuti (Atl. Estense).

Modena: si stanno completando le numerose serie dei 60 metri uomini, in cui hanno gareggiato 88 atleti. Milgior tempo di qualificazione è 6.70 di Luca Lai (Athletic Club 96 Alperia). Nelle finali bel 6.85 dell'allievo Yassin Bandaogo (Atl. Vicentina) nella finale B. Nella finale A il più veloce è ancora Luca Lai che si migliora di 1/100 con 6.69 che precede Freider Fornasari (Fratellanza 1874 Modena) con 6.83.

Parma: Luis Matteo Ricciardi (Atl. Imola Sacmi Avis) vince per il 3° anno consecutivo il titolo regionale dei 1500 metri indoor, con l'ottimo tempo di 4.03.11, precedendo Abdessalam Machmach (Athletic Club 96 Alperia) che dopo il 1° posto nei 400 metri, va ancora sul podio per la gara open. Il podio regionale dei 1500 è completato da Giacomo Mulloni (Virtus Emilsider Bologna) con 4.08.63 e Fabio Ciati (Ballotta Camp), vincitore della serie intermedia con 4.09.14.

Modena: 1,94 nell'alto per Alessandro Bellelli (Self Montanari Gruzza). 

Parma: nelle gare giovanili in programma insieme ai Campionati Regionali per gli Assoluti si impongono Davide Rondanini (Atl. Castelnovo Monti) nei 200 metri cadetti con 25.45; Alessia Coppini (Cus Parma) nei 200 metri cadette con 27.79; Andrea Gaulli (Atletica Parma Sprint) nei 1000 metri cadetti con 2.50.56; Martina Bolognesi (Corradini Rubiera) nei 1000 metri cadette con 3.25.82; Andrea Torricelli (Atl. Reggio) nei 1000 metri ragazzi con 3.33.61; Azzurra Costanzini (Pol. Castelfranco Emilia) nei 1000 metri ragazze con 3.36.43.

Nei concorsi 6,74 nel lungo cadetti per Mario Antolini (Atl. Valle di Cembra), con Davide Rondanini 2° con 5,43; la campionessa italiana cadette di salto in alto Aurora Vicini (Atletica Parma Sprint) è la vincitrice del lungo cadette con 5,22; nell'alto ragazzi 1,40 per Nicolò Negri (Avis Fidenza) e 1,43 nell'alto ragazze per Viola Canovi (Corradini Rubiera) con 1,43.

Modena: Giulia Guarriello si migliora ancora nella finale dei 60 hs juniores con 8.64, precedendo Larissa Iapichino con 8.66. La Guarriello tra il 1° turno e la finale dei 60 hs aveva corso anche la batteria dei 60 metri piani, realizzando il 3° tempo fra le 78 atleti in gara con 7.73. Meglio hanno fatto solo Laura Fattori con 7.62 e Eleonora Iori con 7.70, entrambe della Fratellanza. Si disputeranno poi 4 finali con i migliori 24 tempi delle batterie.

"Linea" a Padova con il meeting di prove multiple in cui si assegnano anche i titoli regionali per l'Emilia Romagna. Le gare della prima giornata sono in pieno svolgimento: è partita bene Rebecca Scardovi (Atl. Lugo) che dopo le prime 3 prove del pentathlon indoor è al 6° posto, 1° fra le atlete della regione, con 1969 punti, derivanti da 9.51 nei 60 hs, 1,54 nell'alto e 9,50 nel peso. Al comando della gara è l'azzurra Sveva Gerevini (Cremona Sportiva Atl. Arvedi) con 2269 punti.

Si gareggia anche ad Ancona, con il 1° meeting stagionale nell'impianto principale in Italia. Si mette in grande evidenza l'allievo Mouhamed Pouye (Atl. Ravenna) che nei 60 hs ottiene 8.04 in batteria e si migliora in finale con 8.00, avvicinando il primato regionale allievi della Emilia Romagna che appartiene ad Alessandro Faragona con 7.93 nel 2012.

Da Parma passiamo a Modena, con la prima giornata del meeting indoor che inaugura la stagione delle gare al coperto a Modena. 

Subito nelle prime gare l'atteso debutto stagionale e nella categoria juniores di Larissa Iapichino (Atletica Firenze Marathon). La giovane toscana corre la serie juniores 1° turno dei 60 hs in 8.75 ed è preceduta di 1/100 da Giulia Guarriello (Atletica Guastalla Reggiolo). Più tardi la rivincita. Per la Guarriello è già primato personale, migliorato di 2/100 rispetto al 2019.

Il primo campione regionale della Emilia Romagna nel 2020 è Alessandro Xilo (Virtus Emilsider Bologna), che vince la gara dei 400 metri ai Campionati Regionali Assoluti Indoor a Parma. Per il bolognese è il 5° titolo regionale individuale vinto in carriera e il 1° a livello indoor. 

Xilo si piazza al 2° posto nella sesta serie dei 400 metri, preceduto da Abdessalam Machmach che, in quanto tesserato per l'Athletic Club 96 Alperia, non concorreva per il titolo regionale. Machmach ha vinto la serie con il tempo di 51.05, con Xilo 2° in 52.13. Sul podio regionale vanno, insieme a Xilo, Filippo Masini (Self Montanari Gruzza), 3° nella stessa serie con 52.98 e Simone Terenziani, atleta juniores, pure della Self Montanari Gruzza, con 54.72, 3° nella quinta serie.

Il primo titolo regionale femminile del 2020 va invece a Emma De Gennaro, atleta da quest'anno al Cus Parma, negli anni precedenti tesserata per Cremona Sportiva Atl. Arvedi, con personale outdoor di 56.85, ottenuto ai Campionati Italiani Promesse 2019. De Gennaro ha vinto la quinta e ultima serie con 1.00.20, precedendo la junior Francesca Vercalli (Fratellanza 1874 Modena) con 1.01.87 e Sabrina Gualandi (Cus Bologna) con 1.02.23.

Giorgio Rizzoli

 

 

 

 


Podio dei 200 metri cadette a Parma


Condividi con
Seguici su: