Reggio Emilia: la prima giornata dei C.d.S. Allievi

13 Maggio 2017

Prima giornata dei C.d.S. Allievi 1^ prova a Reggio Emilia. Primato regionale per Edoardo Scotti nei 400 metri


 

Prima giornata della prima prova del C.d.S. Allievi su Pista a Reggio Emilia, con organizzazione della Self Montanari Gruzza.

Ci sono stati risultati di buon livello in molte gare, ma è doveroso citare subito quelli super.

Nei 400 metri allievi Edoardo Scotti (Cus Parma) vince con il tempo di 47.11, nuovo primato regionale che migliora il 48.2 di Marco Pignatti e avvicina la m.p.n. di 47.05 di Marco Lorenzi realizzata nel 2010. A livello regionale è anche la migliore prestazione under 20 in quanto migliore del primato regionale juniores di Alberto Rontini di 47.52 nel 2011. A livello nazionale si inserisce dopo il 47.05 di Lorenzi e prima di Donato Sabia 47.36 nel 1980, 47.46 di Giuseppe Leonardi nel 2013, 47.64 di Michele Tricca nel 2010. Video della gara.

Subito in apertura c'era stato un altro risultato di rilievo grazie a Giulia Guarriello (Atletica Impresa Po), 1° anno nella categoria allieve: vince i 100 hs in 14.04 (+1,2), 4° tempo di sempre in Emilia Romagna fra le under 18, preceduta solo da Desola Oki 13.30 nel 2016, Elisa Maria Di Lazzaro 13.78 nel 2015 e Erica Barani 14.01 nel 1991.

Ma ecco i risultati di tutte le gare.

Allievi

100 metri: si corrono 7 serie e nella prima ci sono gli atleti accreditati dei tempi migliori. Vince Alessandro Ori (Modena Atletica) in 11.26 (-1,8), al 2° posto Jeremy Caiumi (Fratellanza 1874 Modena) in 11.40; per la terza posizione la spunta Souleymane Diop (Self Montanari Gruzza) che vince la seconda serie con 11.46 (+0,4), 1/100 meglio di Lorenzo Comastri (Pontevecchio Bologna).

400 metri: che gara Edoardo Scotti, vincitore con 47.13, a soli 6/100 dalla m.p.n.. Scotti quest'anno ad Ancona aveva vinto il titolo italiano indoor allievi con 47.77, m.p.n.. Con una simile prestazione gli altri atleti sembrano lontanissimi, ma i loro tempi sono comunque importanti, come il 51.60 di Lorenzo Pederzoli (Atl. Imola Sacmi Avis) e 52.38 di Simone Ferrari (Cus Parma).

1500 metri: la spunta Simone Arena (Cus Parma) in 4.06.77, davanti a Jacopo Curti (Self Montanari Gruzza) con 4.08.81. Bella la loro progressione, con il passaggio ai 1000 metri in 2.52.8 e quindi i 500 metri finali per Arena circa in 1'14". Al 3° posto Nicolò Barbieri (Fratellanza 1874 Modena) con 4.12.83.

2000 siepi: vince Pietro Ofidiani (Atl. Piacenza) con 6.31.18, davanti a Simone Brunelli (Endas Cesena) con 6.40.67 e Giacomo Avanzini (Cus Parma) con 7.11.08. I primi 3 sono tutti al 1° anno di categoria.

110 hs: 2 tempi sotto i 15 secondi nella prima serie, con successo per Federico Albano (Endas Cesena) in 14.77 (+0,9), davanti a Matteo Amorati (Francesco Francia) con 14.88 e Enrico Montanari (Ravenna Runners Club) con 15.41.

Asta: un solo atleta supera i 4 metri, si tratta di Lorenzo Dell'Amico (Self Montanari Gruzza), entrato in gara a 3,60 e altri 2 salti validi per valicare 3,80 e 4,00; nulla da fare invece a 4,15.

Sul podio vanno anche Luca Galeotti (Cus Parma) 3,70 e Paolo Pavel Solieri (Fratellanza 1874 Modena) con 3,60.

Triplo: buon 13,74 (-1,2) per Samuele Campi (Fratellanza 1874 Modena) che demolisce il precedente p.b. di 13,25. Sopra i 13 metri anche Alberto Montanari (Ravenna Runners Club) con 13,15 (-1,8) e Gabriele Pradelli (Pontevecchio Bologna) con 13,01 (+0,1).

Disco: il campione italiano cadetti 2016 Simon Zeudjio Tchiofo (Cus Parma) dopo il 3° turno di lanci è in seconda posizione rispetto a Enrico Zangari (Self Montanari Gruzza), pure campione italiano cadetti ma nel 2015, che al 3° turno aveva lanciato a 44,14; nel 5° Zeudjio Tchiofo si porta a 44,36 e poi nell'ultimo lancio mette a segno un bel 48,40, con cui si aggiudica la gara. 2° Zangari con 44,14, 3° Luca Beretta (Anspi Sport San Nazzaro) con 38,39 e 4° Davide Marchiò (Atletica Impresa Po) con 38,21.

Giavellotto: che bella lotta fra Simone Coriani (Fratellanza 1874 Modena) e Giorgio Davoli (Virtus Emilsider Bologna). Parte meglio Davoli con 46,41 e 47,05 nei primi 2 lanci, con Coriani che parte con un nullo, poi 46,15; insiste Davoli che si migliora nei 2 lanci successivi con 48,71 e 53,42, mentre Coriani aumenta la misura al 4° turno con 48,41; nel 5° Coriani si porta a 50,52, mentre Davoli lancia ancora oltre i 50 metri con 52,03. Nell'ultimo turno c'è però il sorpasso, con Coriani che lancia a 54,90, mentre Davoli si deve accontentare di 49,02. Al 3° posto Andrea Ghiselli (Modena Atletica) con 47,46.

Marcia 5000 metri: vince nettamente Riccardo Orsoni (Cus Parma), che festeggia ulteriormente la convocazione in Nazionale under 20 (lui che è allievo), con il tempo di 22.14.31; 2° posto per Giacomo Costa (Atl. Imola Sacmi Avis) con 26.04.23 e 3° per Emanuele Cozza (Fratellanza 1874 Modena) con 27.38.22.

4x100: vince l'Atl. Imola Sacmi Avis con Martino Filippone, Lucas Herbert Alves, Antonio Bonifazio e Lorenzo Pederzoli, tempo 44.62; 2° posto per il Cus Parma (Antelmi, Grisenti, Loatelli, Zanettini) con 45.05; 3° posto, in altra serie con il tempo di 45.33, per l'Atl. Piacenza (Catelli, Boiardi, Merli, Sonlieti).

Allieve

100 metri: si corrono 8 serie con 48 atlete. I migliori tempi sono nella prima serie con Lucia Fiumana (Self Montanari Gruzza) che prevale, con lo stesso tempo di 12,38 (+0,9), su Sara Ronchini (Atl. Lugo); grande equilibrio per la terza posizione, dove prevale in seconda serie Sofia Zanotti (Atl. Lugo) con 12.52 (+0,3), mentre in prima serie avevano corso in 12.53 Chiara Pagnoni (Atl. Piacenza) e in 12.54 Camilla Pizzetti (Cus Parma) e Giulia Guarriello (Atletica Impresa Po).

400 metri: vince Giulia Zambrelli (Cus Parma) con 58.41, davanti ad Anna Spada (Edera Forlì) con 59.85.

Per il 3° posto la spunta Elisa Mezzadri (Atletica Blizzard) che vince la seconda serie in 1.01.24.

1500 metri: 5 atlete sotto in 5 minuti nella gara vinta da Margherita Gandini (Cus Parma) con 4.43.55, davanti a Majda Benjedi (Atletica Blizzard) 4.51.02, Mariam Essadqi (Atletica Impresa Po) 4.53.61, Martina Cornia (Fratellanza 1874 Modena) 4.54.36 e Sara Nestola (Self Montanari Gruzza) 4.58.20.

2000 siepi: è sola in gara Chiara Tognin (Fratellanza 1874 Modena), ma il suo tempo è notevole, 7.26.60, tanto da insediarsi al 5° posto all time per un'allieva in Emilia Romagna e le atlete che la precedono sono state tutte campionesse italiane o nazionali nelle varie categorie: Christine Santi 7.07.02 (2011), Francesca Grana 7.14.90 (2004), Francesca Bertoni 7.17.31 (2010) e Lucia Colì 7.18.66 (2007).

100 hs: abbiamo già citato il 14.04 (+1,2) di Giulia Guarriello, che ha preceduto Michela Massari (Atl. 75 Cattolica) con 14.67 e Valentina Bianchi (Atl. Lugo) con 15.44. Il video della gara.

Alto: Nicole Romani (Fratellanza 1874 Modena) conferma l'1,70 con cui ha vinto la gara ai C.d.S. Assoluti. Seguono Arianna Gatti (Cus Parma) con 1,57 e Sara Coscelli (Self Montanari Gruzza) con 1,55.

Triplo: 3 atlete superano gli 11 metri, Greta Carnevali (Atl. Lugo) con 11,46 (-0,2), Maria Piccioni (Riccione Sessantadue) con 11,30 (+1,5) e Camilla Calandri (Cus Parma) con 11,09 (+0,2).

Peso: è nel secondo turno di lanci che ci sono le misure migliori, grazie ad Anna Busetto (Self Montanari Gruzza) con 12,14 e Francesca Casprini (Atl. Lugo) con 12,02; al 3° posto è Claudia Raiano (Cus Bologna) con 10,86.

Martello: 1 solo cm nega il traguardo dei 50 metri per Giada Ceccarelli (Self Montanari Gruzza) che migliora il personale di 48,49, prima con 49,09 e poi con 49,99 all'ultimo lancio; 2° posto per Camilla Anselmi (Cus Parma) con 48,67 e 3° per Laura Casadei (Atl. Estense) con 45,76.

Marcia 5000 metri: prevale Simona Bertini (Francesco Francia) con 26.29.56, davanti a Emma Ferretti (Self Montanari Gruzza) con 27.04.98 e Alice Sgarbi (Fratellanza 1874 Modena) con 29.20.53.

4x100: vince la Fratellanza 1874 Modena con la formazione composta da Valentina Gavioli, Irene Pini, Bianca Mantovani, Alessia Conciliano, con il tempo di 48.77, davanti al Cus Parma (Bandini, Pellegrini, Caliandri, Pizzetti) con 49.27 e alla Atl. Lugo (Pambianco, Casadio, Bianchi, Zanotti) con 49.52. Il video della prima serie.

Si sono disputate alcune gare juniores che sono state vinte da Simone Boldrini (Fratellanza 1874 Modena) nei 110 hs con 14.76 (+0,9) davanti a Matteo Bergamaschi (Cus Parma) con 14.97 e disco kg 1,750 con Norberto Fontana (Cus Parma) che ha lanciato a 41,41, davanti a Giovanni Benedetti (Atl. Ravenna) con 40,15.

Risultati 1^ giornata

Video di alcune gare da Reggio Emilia su facebook.

Giorgio Rizzoli



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate