Prima giornata dei Campionati Regionali Cadetti

18 Settembre 2021

In corso la prima giornata dei Campionati Regionali Cadetti: il primo titolo assegnato è per Dario Collura nei 100 hs.

 
In contemporanea ad alcuni concorsi, la prima gara della giornata di sabato 18 settembre a Parma con i Campionati Regionali Cadetti, organizzati da Atleticaviva Asd, sono i 100 hs cadetti. E' Dario Collura (Libertas Atletica Forlì), leader in regione della specialità, che si aggiudica il 2° titolo regionale in 7 giorni, dopo quello vinto domenica scorsa a Scandiano nell'esathlon. Nella gara di oggi si impone con il tempo di 14.44 (-0,6) e precede nella sua serie Massimo Venieri (Atl. Lugo) con 15.96, mentre il 3° posto è assegnato a pari merito a Gabriele Attolini (Atl. Reggio) vincitore della prima serie e a Samuele Costanzini (Fratellanza 1874 Modena), 3° nella seconda serie, con il tempo di 15.97.
Il 2° titolo assegnato in giornata è negli 80 hs cadette. C'è una sopresa (relativa), in quanto in base ai tempi di accredito, Emma Martignani (Fratellanza 1874 Modena), specialista dei 300 hs, era stata inserita nella serie intermedia fra le 3 previste. Il suo tempo di 12.93 (-0,1) è più veloce di quello realizzato dalla vincitrice della serie potenzialmente più forte, Sofia Cervi (Self Montanari Gruzza) con 13.15; il 3° posto in classifica va a Benedetta Drago (Atl. Lugo) con 13.31, al 2° posto nella terza serie.
E' il turno dei 300 metri cadetti: in quarta serie si conferma la supremazia per Enrico Ricci (Atl. Ravenna) che vince in 37.98, davanti a Biagio Vignatelli (Endas Cesena) in 38.87 e a Gabriele Maria Asta (Virtus Emilsider Bologna) in 40.13.
Nei 300 metri cadette si corrono 5 serie e nell'ultima Melissa Turchi (Nuova Polisport. A. Consolini), leader regionale di questa gara nel 2021, migliora il precedente primato personale di 40.98, portandosi a 40.86, che è anche il 6° tempo di sermpre in Emilia Romagna per le under 16. La nuova graduatoria all time vede Judy Ekeh con 39.9 nel 2008, Ambra Gatti 40.5 nel 2008, Francesca Grisenti 40.71 nel 2020, Zaynab Dosso 40.82 nel 2014 e Patrizia Guizzardi 40.7 nel 1980. Nella gara di oggi si migliora anche la seconda classificata, Alice Simani (Centro Atl. Copparo) con 41.91 (ex 42.7), mentre al 3° posto è Sveva Masini (Atl. Reggio) con 43.94, 1° anno di categoria come la Simani.
Si conclude intanto la prima gara di un concorso.

E' il lungo cadetti che vede la vittoria di Paolo Bolognesi (Edera Forlì) con 6,22 (+0,5) che all'ultimo turno recupera la prima posizione superando Emanuele Tarozzi (Polisportiva Atletico Borgo Panigale) che aveva condotto la gara fino a quel momento, con 5,90 (+0,7) al 2° salto e con 6,06 (+0,8) al 5°, mantenendo 1 cm di vantaggio su Bolognesi, che nel penultimo turno lo aveva avvicinato con 6,05 (+0,8). Classifica finale quindi con 1° Bolognesi 6,22, primato personale (ex 6,16), 2à Tarozzi con 6,05, primato personale (ex 5,96) e 3° Francesco Blasi (Atletica Castiglione) con 5,99, primato personale (ex 5,79).
Nell'alto cadetti bel progresso per Diego Stellari (Atletica Parma Sprint) che da 1,74 si porta a 1,79. Entrato in gara a 1,55, ha superato alla prima prova la misura iniziale, poi 1,61, 1,66, 1,70, 1,72 (unico atleta a superarla); poi 2 primati personali, a 1,76 e 1,79, entrambe superate al 3° tentativo. Si migliora anche Ludovico Lugaresi (Endas Cesena), 2° con 1,70 (precedente 1,65) , come pure Nicolò Negri (Avis Fidenza) 3° con 1,68 (precedente 1,66).
Unica gara di lancio della giornata per le cadette è il martello: Margaret Nicole Mannering (Atletica Parma Sprint) con 49,39 vince il titolo regionale, migliora il personale (precedente 47,24), segna la migliore prestazione in regione del 2021 (superando il 48,08 di Elena Odion, oggi assente) e si inserisce al 3° posto nella graduatoria regionale all time, dietro le piacentine Giulia Rossetti con 52,74 nel 2009 e Agata Gremi con 49,96 nel 2012. Al 2° posto si piazza Martina Bambini (Atl. Santamonica Misano) con 39,48 e al 3° è Elsa Tinaglia Carini (Francesco Francia) con 29,13.
Nel martello cadetti successo per Andrea Palazzina (Atl. Piacenza) con 39,22, che migliora il personale di 18 cm; sul podio vanno anche Thomas Zanelli (Edera Forlì) che all'ultimo lancio avvicina la misura di Palazzina con 38,74, migliorandosi di oltre 4 metri; al 3° posto Lorenzo Paganica (Virtus Emilsider Bologna) con 37,37 e quasi 1 metro oltre il precedente p.b..
Nei 1000 metri cadetti tanti primati personali: nelle prime 2 posizioni si piazzano 2 cadetti 1° anno, Francesco Bigoni (Atl.

Estense) con 2.41.84 e Alessandro Casoni (Corradini Rubiera) con 2.41.91; Bigoni si è migliorato di oltre 4 secondi, Casoni di 60/100; 4 secondi di progresso anche per il 3° classificato, Brayan Schiaratura (Golden Club Rimini) con 2.43.19; lo sfiora Luca Berardozzi (Libertas Atletica Forlì) 4° in 2.44.38, mentre lo migliora il 5° al traguardo, Claudio De Robertis (Fratellanza 1874 Modena) con 2.45.72.
Nei 1000 metri cadette è gara tattica, con un passaggio lentissimo ai 400 metri (1.20.2); la gara poi accende e in 4 si staccano rispetto alle altre: lo spunto di Giada Donati (Libertas Atletica Forlì) è ancora una volta fuori portata rispetto alle altre e chiude la gara in 3.05.08, con quasi 1 secondi di vantaggio sul terzetto di cadette della Corradini Rubiera, che arrivano tutte vicine fra loro, in questo ordine: Carlotta Denti 3.06.01, Letizia Bertani 3.06.23, Margherita Giannotti 3.06.23.
Nell'alto cadette 2° titolo regionale in 6 giorni per Sofia Bonafè (Atletica Molinella), vincitrice domenica scorsa nel pentathlon. Vince la gara con 1,57, con un percorso netto, iniziato a 1,48 e proseguito con i salti a 1,54 e 1,57; niente da fare a 1,61. Sul podio vanno anche Ilaria Gaiani (Atl. Estense) con 1,51, misura superata alla prima prova e Carolina Quagliaroli (Atl. Piacenza) pure con 1,51, ma superati alla seconda prova. Per la Quagliaroli oggi 5 cm di miglioramento.
Nel giavellotto cadettti è il 3° turno di lanci quello in cui vengono ottenute le misure del 1° e del 2° classificato. Vince Luca Buffignani (Atl. Castelnovo Monti) con 44,32, che si migliora di oltre 4 metri, davanti a Dario Collura (Libertas Atletica Forlì) con 43,92, al 2° podio di giornata; Al 3° posto Luca Franco (Libertas Atletica Forlì) con 41,38. Si piazza al 4° posto Andrea Bartolini (Endas Cesenatico) con 39,40, che conserva la migliore prestazione regionale 2021 con 44,34.
Nel triplo cadette pochi cm separano le posizioni del podio fra 3 atlete bolognesi. Ha prevalso Aida Russo (Francesco Francia) con 11,21 (+1,0), davanti a Olimpia Guglielmi (Atletica Molinella) con 11,13 (+0,7) e a Margot Zaccherini (Pontevecchio Bologna) con 11,01 (+1,0), tutte per la prima volta oltre gli 11 metri e quindi al primato personale.
Nella marcia 3000 metri cadette vince il titolo regionale Asja Cilini (Atl. Imola Sacmi Avis) con 16.00.87, che  migliora il primato stagionale di un paio di secondi, ma non il personale del 2020 che rimane 15.52.05; distanti le altre marciatrici, con Iris Giovanelli (Coop Parma 1964) con 17.43.10 e Chiara Donati (Atl. Rimini Nord Santarcangelo) con 18.14.61.
Nella marcia 5000 metri cadetti Matteo Arisi (Atletica Parma Sprint) si migliora con 24.44.82, sesta prestazione regionale all time, dopo Riccardo Orsoni 23.11.14 (2015), Alessandro Mini 23.27.4 (1993), Francesco Forte 23.59.5 (1993), Daniele Colonnello 24.23.28 (2018) e Ludovico Gugliuzza 24.44.6 (1986). La sua prestazione è anche la quinta del 2021 in Italia. Al 2° posto si piazza Riccardo Nava (Fratellanza 1874 Modena) con 28.36.20,

Risultati prima giornata

Giorgio Rizzoli























(in aggiornamento)

Risultati in aggiornamento


Il podio dei 1000 metri cadette


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate

 CAMP. REG. IND. CADETTI/E