Maratona di Verbania. Successi italiani

05 Novembre 2018

Alessandro Lacqua (GAV) si aggiudica la Sportway Lago Maggiore Marathon in 2h37:04. Al femminile vittoria per l'ultramaratoneta Chiara Milanesi (Fo' di Pe).


 

Protagonisti gli atleti di casa nell’ottava edizione della Sportway Lago Maggiore Marathon. A conquistare il successo è Alessandro Lacqua (Gav Gruppo Atletico Verbania), con il record personale di 2h37:04. Sul percorso panoramico della sponda piemontese tra Verbania e Stresa, in tutto 1680 iscritti nelle quattro distanze e quasi 400 runner provenienti dall’estero con decine di nazioni estere rappresentate. Un’edizione finalmente non bagnata dalla pioggia, anzi un timido sole ha accompagnato gli arrivi dei primi classificati della maratona. Completano il podio della gara sui 42,195 chilometri Emiliano Ceraulo (Podismo Muggiano, 2h53:20) e Marco Rossi (Podistica Arona, 2h55:01). Tra le donne l’ultramaratoneta Chiara Milanesi (Fo’ di Pe) si aggiudica la vittoria in 2h57:01 davanti alla portoghese Karina Golfetto Freitas De Amorim (3h17:31) e a Teresa Mustica (Delta Spedizioni, 3h18:56). Nella 33 km, che si conferma perfetta per preparare una maratona dei prossimi mesi, affermazione di Simone Pessina (Cs San Rocchino) in 1h56:47 che ha preceduto di un solo secondo il “compagno di viaggio” Francesco Puppi (Atl. Valle Brembana), campione del mondo di corsa in montagna lunghe distanze nella scorsa stagione, al traguardo in 1h56:48. Al femminile domino per l’azzurra del mountain running Barbara Bani (Freezone, 2h14:10) nei confronti di Marcella Giana (Gsa Cometa, 2h23:45). La mezza maratona con arrivo a Stresa applaude Mattia Bertocchi (Dk Runners Milano, 1h13:10) e Gloria Giudici (Freezone, 1h20:30), mentre sui 10 km primo posto di Andrea Nervi (N. Atl. Fanfulla Lodigiana, 34:00) e Federica Panciera (Base Running, 40:30).

(da fidal.it)

RISULTATI



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate