In 1700 a Verbania

05 Novembre 2019

La pioggia ha caratterizzato la nona edizione della Sportway Lago Maggiore Marathon.


 

Domenica 3 novembre grande festa a Verbania per 1700 atleti con la nona edizione della Sportway Lago Maggiore Marathon con otto offerte, Maratona, Mezza Maratona, Trentatrè e Dieci km, agonistiche e non competitive.

In totale la classica Maratona ha visto all’arrivo 425 podisti, precede i 287 agonisti Andrea Soffientini (Azzurra Garbagnate) in 2h36’13”, a 10’54” Andrea Perinato (Sport & Sportivi), a 12’26” Massimo Carnelli (Avis Marathon Verbania). Appena sotto le tre ore la prima donna, la britannica Katie Deards 2’59”31, a 11’58” Rita Angela Spanu (Cagliari Marathon), a 18’21” la spagnola Paula Serrano Chinchilla.

Alla 33 km 254  arrivati, 231 agonisti, vince il francese Damien Lagoutte in 1h58’18” con 2” su Fabio Gala (Atletica Brescia)  e 9”  su Alessandro Lacqua (Sport Project VCO). Giulia Sommi (Cus Pro Patria Milano) si aggiudica la gara femminile in 2h15’23” con 2’47” su Carla Primo (Base Running), reduce da Gaglianico la sera prima, e 5’52” su Cristina Gogna (Atletica Verbano).

Più partecipata la Mezza maratona con 649 all’arrivo, di cui 373 competitivi. La vittoria va al belga Simon Adu-Poku in 1h12’08” con 5” su Daniele Galliano (Atletica Alba) e 2’10” su Carmine Salvia (Podisti Amatori Potenza). La prima donna è la tedesca Yvonne Kleiner in 1h26’03” con 2’38” su Emma Yvonne Kienzler Aude (Atletica Gavirate) e 5’03” sulla maltese Celine Anna Pace.

In 374 arrivano nella 10 km, solo 118 agonisti, taglia per primo il traguardo il bresciano Jacopo Carracci (Rodengo Saiano) 33’49” con 10” su Marco Vittone (Sport Promotion), a 2’08”  Andrea Cagnolato (Run Athletic Team). Vittoria ossolana tra le donne con Melissa Ragonesi (Valdivedro) in 39’32” a 1’23” la padovana Silvy Turcato (Atletica Piombino Dese), a 2’40”  Daniela De Stefano (Castrovillari).



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate