La prima giornata dei Campionati Italiani Allievi a Rieti

11 Settembre 2020

Prima giornata dei Campionati Italiani Allievi a Rieti

 
La prima giornata dei Campionati Italiani Allievi a Rieti era dedicata soprattutto alle batterie delle gare di corsa e alle qualificazioni nei concorsi, oltre alle finali dei 100 metri.
Partiamo proprio dai 100 metri allievi, nella quale Hansel Adjei (Self Montanari Gruzza) con 11.14 (+1,5) in batteria, prinato personale con vento regolare, ha conquistato l'accesso alla finale B, in cui si è piazzato al 7° posto (15° complessivo) con 11.41 (+0,6).
Nei 100 metri allieve Alisea Succi (Edera Forlì) con 12.26 (+1,5) si qualifica per la finale A, mentre la compagna di squadra Carlotta Fedriga con 12.49 (+0,3) e Habiba Faissal (Cus Parma) con 12.39 (+0,3) si qualificano per la finale B. Nella finale A Alisea Succi si piazza al 7° posto con 12.49 (+0,2), mentre nella finale B 2° posto (10° nei Campionati) per Carlotta Fedriga con 12.40 (+0,6) 3° posto (11° nei Campionati) per Habiba Faissal con 12.44. Il 12.21 della Succi, 12.39 della Faissal e 12.40 della Fedriga sono tutti primati personali.
Nelle batterie degli 800 metri allievi non entrano in finale, ma migliorano i primati personali Mattia Turchi con 1.57.33 e Riccardo Ghinassi con 1.58.27, entrambi della Atl. Imola Sacmi Avis e Cesare Linguerri (Atl. 85 Faenza) con 1.59.89.
Negli 800 metri allieve grande progresso in batteria per Chiara Setti (Francesco Francia) che dal precedente 2.19.79 si porta a 2.16.07, sfiorando la qualificazione alla finale. Nel 2019, nell'unica sua gara disputata, aveva corso la distanza in 2.28.04.
Nei 400 hs allieve Giulia Gandolfi (Atl. 85 Faenza) con 1.05.57 conquista la finale A e migliora il primato personale.
Nell'alto Alex Fabbri (Pontevecchio Bologna) con 1,88 conquista la finale, cosa che non riesce a Tommaso Arduini (Atl. 75 Cattolica) con 1,85.
Nell'asta allieve, con la misura di 3,30, Giulia Cassanelli (Fratellanza 1874 Modena), medaglia d'argento ai Campionati Italiani Allieve 2019 e campionessa italiana indoor 2020, si qualifica per la finale. 2,90 invece per Sara Vukelic (Cus Parma) che non supera il turno.
Nel lungo allieve ci saranno in finale 3 atlete della nostra regione: in qualificazione 5,80 (-0,4), seconda misura e primato personale per Francesca Orsatti (Cus Parma), 5,36 (+0,9) per Giulia Bernardi (Fratellanza 1874 Modena) e 5,32 (-1,2) per Chiara Lusuardi (Corradini Rubiera).
Nel martello allievi Marco Fabbroni (Atl. Imola Sacmi Avis) si qualifica per la finale con 57,98, primato personale migliorato di 43 cm. Non si qualificano Samuele Neri (Atl. Imola Sacmi Avis) con 46,73 e Vittorio Ragazzini (Atl. Imola Sacmi Avis) con 44,19.
Nel giavellotto allievi va in finale Lorenzo Morara (Atl. Imola Sacmi Avis) con 55,16, mentre è eliminato Nicola Garzia (Carabinieri) con 46,90.
Nel martello allieve accedono alla finale Vanessa Talacci (Atl. Estense) con 46,43 e Giorgia Maraldi (Endas Cesena) con 45,53; fuori Giorgia Strazzari (Atl. Lugo) con 42,44 e Giorgia Buratti (Endas Cesena) con 40,64.
Nel giavellotto allieve conquistano la finale Genet Galli (Modena Atletica), campionessa italiana cadette 2018 e 2019, con 38,85 e Sandra Milena Ferrari (Fratellanza 1874 Modena) con 37,37. Fra le altre atlete della regione che non si qualificano per la finale, la misura più lunga è di Silvia Scaltriti (Fratellanza 1874 Modena) con 33,76.
Nell'eptathlon allieve, dopo le prime 4 gare, Ludovica Di Bitonto (Fratellanza 1874 Modena) è all'11° posto con 2172 punti.

Risultati in aggiornamento

Giorgio Rizzoli











Condividi con
Seguici su: