I 3000 del T.A.C. a Imola vanno a Ricciardi e Nestola

29 Luglio 2020

Prima gara di questa stagione di 3000 metri in Emilia Romagna.

 
Oggi Test di Allenamento Certificato a Imola, organizzato dalla Atl. Imola Sacmi Avis, con gare di solo mezzofondo.
In particolare era la prima volta dalla ripresa dell'attività in cui venivano disputati i 3000 metri piani. Serie ancora con pochi atleti nel rispetto dei protocolli previsti post Covid.  
Negli uomini è Luis Matteo Ricciardi (Atl. Imola Sacmi Avis) ad aggiudicarsi la prima serie, migliorando di un paio di secondi il personale, con il tempo di 8.33.08. Primato personale anche per Roberto Boni (Self Montanari Gruzza), anche più consistente come progresso, considerato che da 8.45.94 passa a 8.35.74. Grande progresso anche per il 3° e 4° classificato, entrambi della Corradini Rubiera, lo junior Federico Rondoni che si migliora da 8.54.56 a 8.43.68 e Andrea Bergianti che chiude in 8.43.70 dal precedente 9.01.84 (che aveva corso una sola volta). Al 5° posto Riccardo Gaddoni (Atl. Imola Sacmi Avis) con 8.50.92. Molto bene gli atleti della categoria allievi che vincono le altre 3 serie: nella seconda si impone Riccardo Ghinassi (Atl. Imola Sacmi Avis), per la prima volta sotto i 9 minuti, con 8.56.03, davanti al master sm40 Tommaso Manfredini (MdS Panariagroup) con 9.00.99; nella terza 1° posto per Davide Lanconelli (Atl. Imola Sacmi Avis) con 9.12.75, davanti a Omar Oussama Almesmari (Corradini Rubiera) con 9.15.63; nella quarta serie successo per Nicolò Astori (Atl. Estense), 1° anno di categoria, seconda gara in pista in carriera e prima in questa stagione, in 9.00.86.
Nei 3000 metri femminili si sono disputate 2 serie: nella prima successo per Sara Nestola (Self Montanari Gruzza) in 9.55.34, a soli 2/100 dal primato personale. Seguono nell'ordine Federica Proietti (Corradini Rubiera) con 10.13.14 e Caterina Mangolini (Atl. Estense) con 10.24.87. Nella seconda serie 11.15.82 per la master sf40 Nadiya Chubak (Atl. Lugo).
Nei 1000 metri cadetti miglior risultato stagionale, anche se non primato personale, per Abrham Angino Asado (Polisportiva Centese) con 2.41.09, davanti a Luigi Aquilino (Csi Sasso Marconi) con 2.48.51 e a Edoardo Castiglioni (Edera Forlì) con 2.49.34.
Nei 1000 metri cadette vince Athena Cipolla (Edera Forlì) in 3.10.46, che precede Giulia Bartolomei (Csi Sasso Marconi) con 3.11.13, Carlotta Denti (Corradini Rubiera) con 3.13.13, Lovepreet Rai (Atl. Imola Sacmi Avis) con 3.15.47 e Arthea Cipolla (Edera Forlì) con 3.16.42.
Nei 1000 metri ragazzi 1° posto per Alessandro Casoni (Corradini Rubiera) con 2.59.20.
Nei 1000 metri ragazze successo per Sofia Ferrari (Corradini Rubiera) in 3.10.96, che precede la gemella e compagna di squadra Giada Ferrari con 3.18.01.

Risultati T.A.C. Imola 29 luglio

Giorgio Rizzoli

Condividi con
Seguici su: