Guasconi sale a 2,09 nell'alto al Trofeo Crotti Ruggeri

08 Settembre 2019

Belle gare al Trofeo Crotti Ruggeri, anche se ci sono stati forfait di alcuni atleti di spicco che erano iscritti alle gare.


 

Il Trofeo Crotti Ruggeri che si è disputato oggi a Modena, con organizzazione della Fratellanza 1874 Modena, ha avuto risultati interessanti, nonostante non abbiamo poi gareggiato alcuni atleti di spicco che risultavano fra gli iscritti. Tra i migliori risultati il primato personale di 2,09 nell'alto di Tomas Guasconi, che si è migliorato di 4 cm.

Nelle gare maschili di corsa Lorenzo Tonna (Cus Parma) ha vinto i 100 metri in 10.82 (+1,6), davanti a Delmas Obou (Cus Pisa) con 10.94 e Marcello Aprea (Self Montanari Gruzza) con 10.96. Nei 400 metri 48.23 per Pietro Pivotto (Atl. Biotekna Marcon), che precede lo junior Alessandro Ori (La Patria 1879 Carpi) che scende per la prima volta sotto i 50 secondi con 49.37. Nei 1500 metri, una delle gare che appariva di maggior contenuto tecnico con 5 atleti iscritti con accrediti inferiori a 3'50", in realtà vede l'assenza dei 2 atleti top Tamassia e Riccobon; in compenso ci riesce a scendere per la prima volta quest'anno sotto i 3'50" il rumeno Catalin Tecuceanu (Silca Ultralite Vittorio Veneto) che vince la serie in 3.48.74, davanti a Giovanni Filippi (US Rogno) con 3.49.28; Andrea Del Sarto (Atletica Spezia Dufero) e Leonardo Feletto (Atl. Mogliano), gli altri 2 atleti con personali sotto i 3'50", si piazzano rispettivamente al 3° e 4° posto con 3.53.98 e 3.57.43: il 1° fra gli atleti della nostra regione è Riccardo Gaddoni (Atl. Imola Sacmi Avis), 5° con 3.57.88. Nei 110 hs Giovanni Marchetti (Virtus Emilsider Bologna) con 15.06 (+1,1) precede Matteo Orsatti (Cus Parma) con 15.54; nella serie juniores dei 110 hs (h 100) si impone Nicholas Laudati (Corradini Rubiera) con 15.75 (+2,8); nelle serie allievi (h 91) 1° posto per Mouhamed Pouye (Atl. Ravenna) con il tempo di 14.61 (+0,7).

Nei concorsi maschili 2,09 per Tomas Guasconi (Modena Atletica), che migliora di 4 cm il personale che aveva stabilito a fine giugno a Ferrara; per Guasconi oggi le misure di 2,03, 2,07 e 2,09 superate tutte alla terza e ultima prova con 2 primati personali e tanta determinazione; al 2° posto Marco Vendrame (Fratellanza 1874 Modena) con 2,05. Lo junior Giacomo Rossi (La Patria 1879 Carpi) ha vinto la gara di asta con 3,50. Nel triplo 14,61 (-0,3) per Luca Tadiello (Atl. Vicentina), con 3° posto per l'allievo Niccolò Bellettati (Virtus Emilsider Bologna)con 14,26 (-0,5), che migliora di 5 cm il personale, stabilito nella stagione indoor. Nel peso 17,93 per Lorenzo Del Gatto (Carabinieri) e 17,20 per Andrea Caiaffa (Fiamme Oro); nel peso junior 6 kg 11,60 per Nadir Chakhch (Anspi Sport San Nazzaro); nel peso allievi 5 kg 13,48 per Federico Mastrecchia (Carabinieri). Nel martello 49,38 per Francesco Albicini (Fondazione Bentegodi); nel martello juniores 6 kg 50,97 per Matteo Colosi (Cus Parma) che precede di stretta misura Andrea Rinaldi (Atl. Piacenza) con 50,60; nel martello allievi successo del campione italiano di categoria Davide Costa (Cus Genova) con 67,48, che precede Michele Babini (Endas Cesena) con 54,38 e Marco Fabbroni (Atl. Imola Sacmi Avis) con 51,37.

Nelle gare di corsa femminili, successo nei 100 metri per Laura Fattori (Fratellanza 1874 Modena) con 12.05 (+2,4), davanti alla compagna di squadra Eleonora Iori con 12.27, alla junior Giulia Guarriello (Atletica Impresa Po) con 12.57 e all'allieva Sandra Milena Ferrari (Fratellanza 1874 Modena) con 12.63. Nei 400 metri non c'è la nazionale Marta Milani (Esercito) che era iscritta con il miglior accredito e la vittoria se la contendono 2 atlete della Fratellanza: prevale Elena Pradelli con 55.58 su Elena Cavalieri con 56.53. Anche nei 1500 manca l'atleta che era iscritta con il miglior tempo, Laura Della Montà (Assindustria Padova) e vince la gara, con una parte finale veloce dopo passaggi abbastanza lenti nei primi 2 giri, Ilaria Sabbatini (Avis Macerata) con 4.42.66, davanti a Margot Basile (Fratellanza 1874 Modena) con 4.44.79. Nei 100 hs, dopo il 3° posto nei 100 metri, si aggiudica la gara la junior Giulia Guarriello con 14.61 (+1,2); nella serie per le allieve 1° posto per Emma Biason (Lib. Sanvitese Durigon) con 14.71 (+1,5).

Nei concorsi femminili, 1,73 per la junior Nicole Romani (Fratellanza 1874 Modena), che precede Rachele Bovo (Atl. Riviera del Brenta) con 1,63. Nel triplo 12,20 (+0,3) per l'allieva Alice Rodiani (Atl. Brescia 1950 Ispa Group), poi 11,65 (+0,2) per Maria Giovanna Salvan (Virtus Este) e l'allieva Laura Piccaglia (Polisportiva Centese) con 11,60 (0,0). Nel peso 9,39 per Alice Gnudi (Csi Sasso Marconi); nel peso allieve 3 kg 14,24 per Anita Bartolini (Cus Parma) e 10,92 per Alessandra Lipari (Carabinieri). Nel disco 42,07 per Silvia Lomi (N.Atl. Fanfulla Lodigiana) che precede la junior Francesca Casprini (Atl. Lugo) con 39,86 e Martina Celeghini (Fratellanza 1874 Modena) con 36,97.

Nei cadetti 39.71 nei 300 metri per Nicolò Corradini (Atletica Parma Sprint); nei 2000 metri Mattia Turchi (Atl. Imola Sacmi Avis) precede di pochissimo Filippo Fantini (Atl. Ravenna): 6.14.43 e 6.14.48 i loro tempi; nei 100 hs 14.77 (+1,1) per Samuel Signaroldi (Atl. Piacenza); nell'asta 3,90 per Federico Stevanella (Gsd Valdapone De Megni); nel triplo 13,33 (+0,8) per Michael Barbiani (Atl. Rimini Nord Santarcangelo); nel disco 34,84 per Filippo Arisi (Atl. Piacenza).

Nelle cadette 45.51 nei 300 metri per Ilaria Maccaferri (Atletica Mollinella); nei 2000 metri 6.53.41 per Breanna Federica Selley (100 Torri & Vigevano Atl. Young) su Monia Harbi (Atl. Piacenza) con 7.07.29; negli 80 hs 12.73 (+1,6) per Martina Zanichelli (Interflumina E' Più Pomì); nel triplo 10,69 (-0,3) per Beatrice Benini (Academy Ravenna Athletics); nel disco 21,22 per Aida Amaghzaz (Atl. Reggio).

Risultati

Giorgio Rizzoli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Podio dei 100 metri femminili


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate

 TROFEO CROTTI - RUGGERI