Campionati Italiani Master

09 Luglio 2019


 

 

Di Franco De Mori

Anche nella categoria degli Over 35 ci difendiamo più che bene e torniamo da Campi Bisenzio (Fi) con un bottino cospicuo : 21 Ori, 10 Argenti e 17 bronzi.

Sono le nostre veterane immarcescibili Maria Cristina Fragiacomo (SF80) e Nives Fozzer (SF85) a salire per ben tre volte sul gradino più alto del podio. La prima, monfalconese tesserata per l'Atletica Aviano, vince i 200, gli 800 ed i 1500 e la seconda, triestina della Nuova Atletica Friuli, che è stata in gioventù una grande quattrocentista e che ora si dedica ai Lanci, trionfa nel Disco, nel Martello e nel Martellone. Certo per chi non sa cosa significhi amare l'Atletica è difficile pensare che delle signore ultraottantenni abbiano ancora voglia di girare l'Italia, e non solo, semplicemente per una medaglia o, nella migliore delle ipotesi per una coppa o una targa. Altra Signora di 73 anni che non demorde è Giusy Sangermano della Trieste Atletica che dopo aver vinto i 100 ed i 200 va a fare il tifo per la figlia martellista Stefania Rustici (tra l'altro 3^ nelle SF45). Altri due giovanotti vincenti rispondono ai nomi di Aldo Sandrin, Presidente di una Società di Brugnera che porta il suo nome, e vincitore dei 100 e dei 200 SM75 e Sandro Urli, di Montereale Valcellina, primo nei 1500 SM70.

Esauriti i "senatori" scendiamo di età e registriamo due vittorie per il formidabile mezzofondista quarantenne Francesco Nadalutti, di Martignacco ma in forza alla Sportiamo Trieste, reduce dal Record Italiano dei 1000 la settimana scorsa, che non ha rivali sugli 800 (2'02"55) e sui 1500 (4'14"52).

Due volte vincente anche l'altra quarantenne Serena Caravelli dell'Atletica Brugnera, sorella dell'ostacolista azzurra Marzia: 25"84 sui 200 e 58"39 sui 400.

Altri Ori al maschile per Giorgio Badin della Atl. Master Trieste nei 110 Hs SM45 in 16"66 (è anche Campione Italiano di Decathlon) e Daniele Caporale del Malignani Udine, primatista italiano dell'Asta SM50 con 4,11 indoor e 4,05 all'aperto, che stavolta si accontenta di 3,50. Non dimentichiamoci di Federico Battistutta di Mossa (Go) ma tesserato per L'Atletica Santamonica Misano (Rimini) vincitore del giavellotto SM50 con 49,82

Completiamo la carellata dei vincitori con le Donne. Alessandra Lena della Trieste Atletica (1500 SF45 + 2^ sugli 800), Elena Cinca dell'Atletica Brugnera, già Campionessa Mondiale ed Europea (5000 Marcia SF45), Monia Capelli anche lei dell' Atletica Brugnera, che ancora detiene il Record Regionale Assoluto della Maratona e della Maratonina (5000 SF50) e Paola Carinato, friulana trapiantata a San Marino che veste la casacca della Natisone Cividale (300 Hs SF55 + 2^ sugli 80 Hs e 3^ nell'Alto).

Tra i secondi ricordiamo solo i plurimedagliati : Alessandro Alfè della Trieste Atletica (Disco, Martello e Martellone SM40) e Roberto Roberti della Atletica Master Trieste (200 e 400 SM60)

Le Medaglie in tutto sono 48 e non possiamo citare tutti personalmente ma il movimento master è in salute ed il 20 luglio prossimo a San Biagio di Callalta (Tv) in occasione del Trofeo Delle Regioni Master faremo certamente bella figura. Le convocazioni della nostra squadra saranno rese note a giorni dai Responsabili Regionali del Settore Pino Donno e Massimo Patriarca.

 

Guarda Tutti i Risultati da Campi Bisenzio: Campionati Individuali Italiani Master

 


Francesco Nadalutti, Maria Cristina Fragiacomo, Giusy Sangermano e Aldo Sandrin(foto fvg/fidal)


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate