Mondiali: Lingua, una martellata da finale

09 Agosto 2017

A Londra il lanciatore azzurro supera la qualificazione con 74,41 e agguanta il dodicesimo posto


 

di Alessio Giovannini
interviste video di Anna Chiara Spigarolo

Il martellista Marco Lingua conquista la finale dei Campionati del Mondo di Londra. Il lanciatore azzurro ha dovuto attendere praticamente tutti gli atleti del secondo gruppo prima di vedere materializzarsi la qualificazione con il dodicesimo posto a disposizione. 74,41 la misura che ha permesso al vulcanico 39enne piemontese di raggiungere, dopo due Olimpiadi e un Mondiale poco fortunati, la sua prima finale in una rassegna globale.

“Sono contentissimo, ma la merito questa finale!". Commenta Lingua non appena il risultato diventa ufficiale. "Per tutti i sacrifici che ho fatto e che la mia famiglia ha fatto con me. Quando ho visto i risultati del secondo gruppo e il mio dodicesimo posto, ho pensato subito a mia moglie Desiree - che io scherzando chiamo Santa Desiree - e ai miei figli Dylan, Brian e Nicole. Questa finale è anche loro”.

Londra 2017 dissolve anche lo spettro dei tre nulli in qualificazione che il martellista azzurro si era portato dietro dalle Olimpiadi di Rio. “Questa volta è stato diverso perché sono arrivato molto preparato. E quindi sicuro di me. Sto molto bene, talmente bene che posso anche permettermi di sbagliare qualche piccola cosa e questo mi tranquillizza. Oggi le condizioni sono state molto difficili, soprattutto per me che faccio cinque giri con il martello. Piove e fa molto freddo, e mi è mancata anche un po’ di fortuna. La seconda martellata è finita sopra la fettuccia dei 75,50, mi sarei qualificato di diritto, ma ho fatto un nullo di pedana”.

E adesso c'è una finale da affrontare.“Questa qualificazione è stata solo l’inizio. Oggi nonostante la pioggia continua e la pedana bagnata, ho fatto lanci che mi sono usciti con grande facilità, sono in forma. Credo che in finale potrò fare veramente bene, ci spero, non è finita qui”.

Portano la firma di due polacchi le migliori martellate della qualificazione: Wojciech Nowicki 76,85 e il favorito Pawel Fajdek 76,82. Out, invece, l'altro azzurro in gara Simone Falloni (69,90).

 

RISULTATI/Results - FOTO/Photos - ORARIO/Timetable - LA SQUADRA ITALIANA/Italian Team - TUTTE LE NOTIZIE/News - CALENDARIO AZZURRI IN GARA - TEAM GUIDE CON TUTTE LE SCHEDE DEGLI AZZURRI - I MONDIALI IN TV - LE PAGINE IAAF SUI MONDIALI

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: