Castellarano seconda prova C.d.S. cross

10 Febbraio 2018

Dalle ore 9.00 le gare di cross a Castellarano, seconda prova C.d.S. Regionale.


 

---

Un altro bellissimo scenario per la seconda prova del C.d.S. Regionale di Cross, dopo quello altrettanto indovinato di Cesena, dove si era svolta la prima prova il 28 gennaio. La sede di questa seconda prova, originariamente prevista a Formigine (MO) era stata per motivi organizzativi a Castellarano (in provincia di Reggio Emilia), permanendo l'organizzazione per Modena Atletica, che ha allestito un percorso impegnativo, ma che ha soddisfatto atleti e pubblico, disegnato all'interno del Parco dei Popoli della cittadina collinare reggiana. 

Le gare di oggi erano valide per il Campionato di Società per le categorie giovanili, i master e per gli assoluti, che in questa occasione erano le gare conclusive, a parte la categoria allievi, che vista la concomitanza con i Campionati Italiani Indoor ad Ancona, disputeranno la seconda e ultima prova a Imola domenica 25 marzo. Per le altre categorie assolute (assoluti m. e f. e junior m. e f.) era la seconda e conclusiva prova del C.d.S., mentre master e categorie giovanili disputeranno ancora una terza e ultima prova a Imola, che per tutte le categorie assegnerà anche i titoli regionali individuali. Quindi già oggi sono stati assegnati 4 titoli societari, che sono stati vinti tutti dalla Fratellanza 1874 Modena. Nell'assoluta maschile e nella junior femminile la Fratellanza aveva vinto anche lo scorso anno, mentre nella assoluta femminile si è questa volta interrotta la serie consecutiva di titoli vinti dalla Corradini Rubiera che era iniziata nel 2010; negli junior maschili lo scorso anno aveva vinto la Virtus Emilsider Bologna, ma la Fratellanza aveva precedentemente vinto il titolo altre 11 volte sulle 13 edizioni precedenti.

Nel C.d.S. assoluto maschile il miglior punteggio della seconda prova è stato ottenuto dalla Atl. Castenaso Celtic Druid, con 2 punti di vantaggio su Mds Panariagroup e Fratellanza 1874 Modena. Fra le 2 prove ha prevalso però la Fratellanza, con rispettivamente 15 e 23 punti di vantaggio su MdS Panariagroup e Atl. Castenaso Celtic Druid. Seguono Edera Forlì e Atl. Reggio.

Nella prova di oggi del C.d.S. assoluto femminile c'è stato grande equilibrio tra la Fratellanza e la Corradini Rubiera, con un solo punto di vantaggio per i primi. Nella prima prova erano invece stati 7 i punti di vantaggio per Modena e nella classifica finale del C.d.S. la Fratellanza è la vincitrice con 584 punti contro i 576 della Corradini. Seguono l'Atletica Impresa Po con 501 e molto più distanziate Modena Atletica e Acquadela Bologna.

Nel C.d.S. junior maschile, con il 1°, 2° e 4° posto individuale di oggi, la Fratellanza ha fatto quasi l'en plein, totalizzando 296 punti.

Al 2° posto la Self Montanari Gruzza e al 3° Modena Atletica. Nella classifica complessiva delle 2 prove i piazzamenti sono i medesimi, con Fratellanza che vince il titolo regionale, poi Self Montanari Gruzza, Modena Atletica, Atl. Imola Sacmi Avis e Corradini Rubiera.

Tra le juniores donne oggi le atlete della Fratellanza hanno "occupato" le prime 5 posizioni in classifica, totalizzando il massimo punteggio ottenibile di 297 punti. Nella classifica finale, dopo la Fratellanza 1874 Modena, che a Cesena aveva piazzato le sue prime 3 atlete al 1°, 3° e 4° posto e che quindi ha realizzato il punteggio record di 592 punti, abbiamo Atletica Impresa Po, Corradini Rubiera, Self Montanari Gruzza e Atl. Piacenza.

Nelle classifiche parziali delle altre categorie dopo 2 prove sulle 3 previste, abbiamo nei masters uomini l'Avis Castel San Pietro ancora in vantaggio di 39 punti sul Circolo Minerva, oggi in recupero di una manciata di punti, mentre per il 3° posto l'Atl. Castenaso Celtic Druid mantiene un margine di 44 punti sulla Lughesina; al 5° posto è la Fratellanza 1874 Modena.

Nelle masters donne la classifica per quel che riguarda le prime 5 posizioni rimane immutata, con, nell'ordine Atl. 85 Faenza, Circolo Minerva, Lughesina, GS Lamone e Acquadela Bologna, ma le posizioni delle prime 3 cominciano a essere definite, con i 58 punti di vantaggio di Faenza sulla formazione parmense e 185 sulle conterranee romagnole.

Nei cadetti la classifica dopo 2 prove vede 3 compagini con un divario di punti abbastanza limitato: Atl. Lugo 824, Corradini Rubiera 810 e Cus Parma 801; più staccate le altre con Libertas Rimini e Pontevecchio Bologna al 4° e 5° posto.

Nel C.d.S. cadette la Self Montanari Gruzza, vincitrice della prova di oggi, supera in classifica la Fratellanza, che ora insegue con 9 punti di distacco. Il Cus Parma passa al 3° posto, superando in classifica di 1 punto la Aaa Felice Baldini, mentre al 5° posto è l'Atl. Lugo.

Nei ragazzi l'Atl. Lugo mantiene un piccolo vantaggio (12 punti) sulla Corradini Rubiera, che oggi ha recuperato 21 punti; al 3° posto è l'Atl. Piacenza, ancora in lizza per il titolo, a 31 punti da Lugo; seguono poi Fratellanza 1874 Modena e Atletica Parma Sprint.

Nelle ragazze la classifica dopo 2 prove vede in testa la Corradini Rubiera con 57 punti di vantaggio su Atl. Imola Sacmi Avis e 116 sulla Nuova Atl. Molinella. Più staccate Atletica Parma Sprint e Fratellanza, al 4° e 5° posto.

A livello individuale nelle serie masters successi per Adil Lyazali (Circolo Minerva) fra gli sm35-40-45-50, davanti a Luca Benini (Avis Castel San Pietro).

Nella serie over 55 il primo al traguardo è Michele Conti (Atletica Zola) davanti a Felice Tucci (Circolo Minerva). La serie unica femminile ha visto il successo di Rosa Alfieri (Circolo Minerva), che ha preceduto Silvia Laghi (Atl. 85 Faenza) e Bethany Jane Thompson (Circolo Minerva).

Le gare giovanili hanno visto i successi di Mattia Marazzoli (Rcm Casinalbo) nei cadetti, Maria Celeste Veroli (Atl. Lugo) nelle cadette, Diego Binelli (Atletica Parma Sprint) nei ragazzi e Margherita Giannotti (Corradini Rubiera). La sola Giannotti aveva vinto anche la prima prova a Cesena e quindi grande equilibrio in queste categorie, che hanno avuto anche a Castellarano complessivamente 378 classificati. 

Nelle 4 categorie giovanili i primi 3 sono nei cadetti Mattia Marazzoli, Daniele Liviero (Libertas Rimini), Riccardo Ghinassi (Atl. Lugo); nelle cadette nell'ordine Maria Celeste Veroli, Elena Fontanesi (Self Montanari Gruzza), Chiara Pagnani (Atl. Ravenna); nei ragazzi Diego Binelli, Davide Bolzoni (Atl. Piacenza), Ghanem Boumalik (Atl. Reggio); nelle ragazze Margherita Giannotti, Giulia Casadei (Libertas Rimini), Giulia Bartolomei (Csi Sasso Marconi).

Nelle gare assolute, quelle degli allievi e delle allieve non erano valide per il C.d.S.: i vincitori sono stati Pietro Ofidiani (Atl. Piacenza) e Martina Cornia (Fratellanza 1874 Modena), che hanno vinto le loro gare con ampio margine: 18 secondi Ofidiani su Pietro Manni (Fratellanza 1874 Modena) e 48 secondi Cornia sulla compagna di club Francesca Badiali, con altre 4 allieve del club modenese a seguire.

Negli junior m. doppietta della Fratellanza con Davide Rossi e Matteo Brighi, che precedono Marco Casini (Delta Sassuolo). Nelle junior f. primi 5 posti per le atlete della Fratellanza, con Chiara Bazzani che ribalta il risultato di Cesena dove era stata preceduta da Bernadette Pulpito e da Chiara Mangolini (Atl. Estense), questa ultima oggi assente: oggi 1° posto per Bazzani e 2° per Pulpito.

Negli assoluti uomini, questa volta impegnati sui 10 km rispetto agli 8 km di Cesena, vedono in fuga ben presto 2 atleti: Davide Uccellari (Mds Panariagroup) e il marocchino Mohamed Hajjy (Atl. Castenaso Celtic Druid). Nell'ultimo giro è Uccellari a involarsi da solo al traguardo e precede di 16 secondi Hajjy, avvicinato da Tommaso Manfredini (Mds Panariagroup).

Nelle assolute donne c'è la presenza della campionessa nazionale dei 3000 siepi Francesca Bertoni (Fratellanza 1874 Modena) che prende subito il largo e compete con tanti juniores maschi che sono in gara con lei. Alla fine precede di 49 secondi la compagna di club Francesca Giacobazzi, a sua volta in vantaggio di 7 secondi su una terza Francesca, che è la Cocchi della Corradini Rubiera.

Risultati

Giorgio Rizzoli


La partenza junior m. - assoluti f.


Condividi con
Seguici su: